EccellenzaVN Calcio

Mariglianese – Contro la Sibilla Flegrea arriva la sconfitta

I locali calano il tris, inutile la rete di Schioppa nella ripresa

Trasferta amara quella del quindicesimo turno di campionato per la Mariglianese: contro la Sibilla Flegrea arriva la sconfitta, con i locali che si proiettano a ridosso della zona playoff.

LA PARTITA

Eppure gli ospiti non avevano iniziato male, tenendo botta e provando a rispondere alle incursioni dei locali, oggi in maglia rossa e sicuramente più a loro agio sul manto di gioco casalingo. Per vedere spezzare l’equilibrio bisognerà attendere la mezz’ora di gioco, quando la Sibilla Flegrea riesce a sbloccare il risultato: Colesanti si prende la fascia, prova a crossare al centro per Capuano ma arriva l’anticipo di Sena. Il difensore della Mariglianese compie una sfortunata torsione di testa e la palla si insacca alle spalle del proprio portiere, sbloccando così una gara dove regnava l’equilibrio.

Come in un film già visto, la Mariglianese accusa attimi di sbandamento e gli avversari affondano il colpo: solo cinque giri di lancette più tardi la compagine di mister Iliano trova il raddoppio con una bella azione che parte, allo stesso modo della prima, dalla fascia destra del fronte d’attacco. Imperversa Valoroso, suggerimento al centro per Capuano che brucia tutti in anticipo ed insacca di giustezza in un fazzoletto di spazio. Gran gesto per il numero sette che concretizza il suo terzo sigillo stagionale.

Col vantaggio acquisito dai locali, le squadre vanno all’intervallo.

La Mariglianese esce dagli spogliatoi con l’approccio di chi cerca il riscatto, i ritmi di gioco cambiano ed iniziano a concretizzarsi occasioni importanti: è clamoros quanto accade al 55′, con Falco che sulla ribattuta corta dell’estremo difensore spreca malamente a pochi passi dalla linea di porta sparando alto. L’appuntamento col gol è solo rimandato per gli ospiti, precisamente al minuto 70 quando su schema da calcio d’angolo viene disegnato un cross che trova tutto solo in area il numero 5 Schioppa; pregevole torsione e portiere battuto per la rete che vale il 2 ad 1 provvisorio.

Con lo svantaggio dimezzato, la squadra di Caruso prova a spendere le energie residue nel massimo sforzo alla ricerca del pari, scoprendo il fianco a pericolose ripartenze. Proprio su una di queste, a ridosso del 90′ la Sibilla Flegrea trova il calcio di rigore per atteramento in area di Valoroso da parte di Pastore. Dal dischetto si presenta capitan Costagliola, che spiazza Ferrara ed insacca il 3 ad 1 chiudendo la partita.

Dopo sei minuti arriva il triplice fischio che apre al tripudio locale. Tre punti importanti per la Sibilla Flegrea che può adesso pensare d’ottenere qualcosa in più della salvezza. Uscita a vuoto della Mariglianese chiamata fin da subito a redimere a domicilio questo risultato poco esaltante e tirarsi fuori dalla zona playout.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close