EccellenzaVN Calcio

Mariglianese – Contro il Pomigliano arriva il pareggio

Alla rete di Foti risponde un eurogol di Insigne

Pomeriggio a due volti quello che ha animato il calcio giocato al “De Cicco” di Sant’Anastasia: tra avverse condizioni climatiche, la Mariglianese formalizza il pareggio contro il Pomigliano con lo score finale di 1 ad 1.

LA PARTITA

Gara tra due formazioni bisognose di punti per respirare, con questa premessa, e con i granata in assetto “work in progress” per le più recenti rescissioni di contratto, i novanta minuti vivono di incertezze e una dominanza territoriale tra locali ed ospiti divisa equamente tra un tempo e l’altro.

Pronti via è il Pomigliano a rendersi pericoloso, trovando il vantaggio dopo pochi giri di lancette: la Mariglianese perde palla su una ripartenza, è costretta a commettere fallo poco fuori il limite dell’area di rigore. Sulla sfera si presenta Foti, che insacca di giustezza concludendo rasoterra.

È il 6′ di gioco, e la rete subìta smuove l’animo dei locali, fino a quel momento intorpiditi dalle prime schermaglie. I biancazzurri guadagnano campo, e pareggiano i conti al 14′: Insigne mette a ferro e fuoco la fascia di competenza, ed a tu per tu con Bellarosa insacca un delizioso destro a giro, marchio di fabbrica del fantasista con la numero 10. Il ristabilito pari riaccende l’entusiasmo, ma la predominanza territoriale non trova conclusioni incisive dalle parti dell’estremo difensore granata perché la Mariglianese si ferma sempre ad un passo dal bersaglio grosso.

L’inizio della ripresa coincide col ritorno del Pomigliano, spinto anche dal proprio pubblico a cercare qualcosa in più del pareggio: la Mariglianese si difende in modo ordinato e solo su calcio da fermo gli ospiti riescono a dare qualche pensiero in più agli uomini di mister Caruso. Proprio quando la gara sembra agevolmente degradare verso il segno X, arriva l’intervento più importante di giornata, e lo compie Ferrara: il classe ’98 è super al minuto 89 e disinnesca una conclusione a colpo sicuro da pochi centimetri.

È la mazzata che smorza definitivamente le velleità degli ospiti, ed il triplice fischio giunge dopo 6 minuti di recupero.

Un pari tutto sommato giusto per i valori visti in campo, il punto sembra però dare maggior entusiasmo e convinzione nei propri mezzi alla Mariglianese, che a fronte del gioco espresso può guardare con rinnovata fiducia la risalita da compiere in graduatoria. Pomigliano con la coperta corta e la necessità di fare interventi sul mercato in entrata: nell’anno del centenario, i granata sono ancora un cantiere aperto.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close