EccellenzaVN Calcio

Mariglianese – Contro il Casoria arriva una sconfitta

Per la terza giornata di campionato, i leoni battuti di miura

Nel sunday match del “San Mauro”, la Mariglianese viene battuta per 2 reti ad 1 dai locali del Casoria, cedendo per la prima volta in campionato contro una squadra che trova ossigeno per la classifica.

LA PARTITA

Il film dell’incontro parla di un match agonistico, giocato con intensità su un campo che ha mantenuto bene nonostante il maltempo che ha afflitto la mattinata casoriana. Al quarto d’ora di gioco è Vitagliano ad impegnare il portiere Capasso, che risponde presente alla prima proiezione offensiva degli ospiti.

Purtroppo per il numero 6, questo resterà l’unico squillo della sua partita perché a seguito di un contrasto di gioco sarà costretto ad abbandonare anzitempo la contesa. Al suo posto subentra Alfieri e la Mariglianese viene colpita a freddo, senza possibilità di rimodulare il proprio equilibrio in campo: proprio a seguito della sostituzione i viola passano in vantaggio.

È il minuto 27 quando capitan Diana è il più leto di tutti ad impattare di testa la sfera che si insacca alle spalle di Smaldone, forse in quest’occasione troppo fermo tra i pali.

Il gol è un colpo duro da metabolizzare per gli ospiti, che continuano a rischiare sulle situazioni da fermo e subiscono il raddoppio: solo sei giri di lancette più tardi, Esperimento si rende autore di una pregevolissima realizzazione in acrobazia in area, ma ovviamente c’è da analizzare la troppa libertà concessa al tornante difensivo da parte degli avversari.

Prima del duplice fischio c’è tempo anche per Capasso per balzare agli onori della cronaca, mantenedo inviolata la porta sul due a zero, e questi primi accenni biancazzurri sono il preludio ad un avvio di secondo tempo fiammante.

A seguito della pausa negli spogliatoi, infatti, non passano neanche 60 secondi e Castaldi si rende protagonista del gol che dimezza lo svantaggio: calcio di punizione da posizione defilata, battuta velenosissima e palla a rientrare che si insacca alle spalle dell’estremo difensore casoriano. Un colpo strabiliante che conferma la vena realizzativa del numero 7, che non riesce proprio a realizzare gol banali.

La squadra di mister De Michele accusa il colpo, prova a rallentare i ritmi e riesce nel suo intento: per la Mariglianese minuto dopo minuto diventa sempre più complicato concretizzare azioni degne di nota, ed il Casoria riesce a mantenere il vantaggio rischiando anche di mettersi sul 3 ad 1, con protagonita Ventola, capace di buone azioni ma al tempo stesso un pizzico egoista quando si tratta di concretizzare.

Il triplice fischio giunge dopo 5 minuti di recupero e rappresenta una svolta importante sul piano mentale per il Casoria: tre punti sono ossigeno puro in questa classifica e permettono di preparare con maggiore serenità le prossime sfide. La Mariglianese forse avrebbe potuto esprimere un gioco migliore già dal primo tempo, ma da sconfitte del genere si può imparare tanto per non fare gli stessi errori nelle partite successive.

IL TABELLINO

CASORIA – MARIGLIANESE 2 – 1

CASORIA: Capasso, Esperimento, Finizio (62′ Aliperta), Sannino (81′ Padovani), Napolitano (89′ Massaro), Diana, Di Benedetto, Avolio, Ioio, Cirelli (70′ Siciliano), Ventola. A disposizione: Maiellaro, Russo, Cioffi, VItale, Rosbino. Allenatore: Giovanni De Michele
MARIGLIANESE: Smaldone, Sena, Monda, Colucci (90′ Pastore), Schioppa, Vitagliano (27′ Alfieri, sostituito da 75′ Liguoro), Castaldi, Visone, Laureto, Insigne (75′ Matrullo), Altea (61′ Gaetano). A disposizione: Cossentino, Moccia, Cossentino, Donnarumma. Allenatore: Alessandro Caruso.
GOL: 27′ Diana, 33′ Esperimento (C) 46′ Cataldi (M)
AMMONIZIONI: Finizio, Sannino, Diana, Cirelli (C), Castaldi, Liguoro, Smaldone (M)
ESPULSIONI: –
RECUPERO: 2′ 1° T., 5′ 2° T.
NOTE: Terreno di gioco in buone condizioni, circa 400 tifosi dei quali 80 ospiti.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close