EventiVN Cultura

Lauro – Si rinnova la tradizione dei “Biancovestiti”

LAURO – Elevato impatto emotivo e ricca partecipazione popolare corrono di pari passo, nel vallo di Lauro, nello sviluppo delle processioni dei Biancovestiti, manifestazione complessiva che coinvolge le diverse comunità locali del territorio, impegnate nel dare vita ad un percorso che da singolo, diventa corale.

Figuranti provenienti dalle diverse comunità pronte a mettersi in marcia con tappa ultima presso la Chiesa del Carmine, nella piazza centrale di Lauro, fulcro del messaggio della Passione del Venerdì Santo, celebrazioni della particolare giornata a cui proprio le marce popolari danno il via a partire dalle prime ore del mattino.

Territori diversi quelli del Vallo, ognuno con le proprie specificità anche nelle rappresentazioni, con elemento comune però nel viaggio attraverso la fede nel percorso che porta alla Pasqua, occasione di riflessione sul dolore di Cristo, sul valore della resurrezione come faro di speranza.

Un contesto in cui unicità assoluta è rappresentata dalla tradizione dei Biancovestiti, con origini medievali, cornice ed al contempo protagonista del racconto della Passione di Cristo, con uomini in tuniche e cappucci bianchi, e donne in nero recanti l’immagine della sindone, in cammino verso i sacri sepolcri allestiti dalle diverse comunità territoriali.

Un territorio da attraversare a tappe con un rito che si tramanda di generazione in generazione, quello del canto. Con versi antichi a squarciare il silenzio, testimonianza per suoni del dolore, dell’intensità della Passione di Cristo che rivive nelle voci dei protagonisti di una tradizione che resiste al tempo.

Una tradizione che si è rinnovata questa mattina, nel segno di uno dei momenti più attesi dalle comunità locali, a confronto con un pezzo importante della propria identità. Un momento d’incontro con la fede che ancora oggi, nonostante cambino gli interpreti del rituale, si conferma appuntamento con la propria storia, con le proprie radici.

Articoli correlati

Close
Close