VN Cultura

Lauro – Presentato il carnet di eventi per l'estate 2013 della "Lauro InVita"

Dal concerto all’alba alle rappresentazioni teatrali, dalla Notte blu al jazz e ai concerti a mezzanotte, passando per le degustazioni nel centro cittadino, ai caffè concerto e alle mostre fotografiche. Innovare, rimanendo radicati alle tradizioni, esaltando l’arte, la cultura e la storia di Lauro: questo l’obiettivo dell’associazione culturale “Lauro InVita” che anche quest’anno ha organizzato una serie di eventi da realizzare nella cittadina in provincia di Avellino. Manifestazioni programmate all’interno della più generale programmazione estiva del Comune di Lauro dal titolo “Dafnee 2013”.

Per l’estate 2013 si inizia con due concerti jazz martedì 20 agosto – presso il Sagrato dell’ex Chiesa della Collegiata – e mercoledì 21 agosto – Sagrato della Chiesa della Pietà, piazza Mons. Rocco Napolitano – si svolgeranno “Lunatica. Jazz sotto la luna”. Due concerti jazz a partire dalle ore 21,30 con artisti delle più importanti rassegne di musica d’autore.

Sabato 24 agosto, poi, “Nel caffelatte né il caffè, né il latte”. Un esclusivo caffè concerto con piano e voce per allietare la mattinata di Piazzetta Pandola nel pieno centro di Lauro. A partire dalle ore 10,30 il Maestro Antonio Santaniello – baritono – sarà accompagnato dal piano del Maestro Luigi Gagliardi, insieme suoneranno e canteranno aree celebri di Bellini, Rossini e Leoncavallo.

Da domenica 25 agosto, alle ore 19 (e fino al 1 settembre), presso il salone San Filippo Neri vi sarà l’inaugurazione della mostra pittorica del M. Salvatore Russo. Sempre domenica 25 agosto, a partire dalle ore 21, torna l’atteso appuntamento con la Notte Blu di Lauro. Evento organizzato dal Comune di Lauro in collaborazione con “Lauro InVita”. Il centro cittadino diventerà il teatro di artisti di strada, esibizioni estemporanee e stand gastronomici. Ecco le prime novità dell’edizione 2013: suoneranno gli Indubstry, il gruppo dei “Roxy”, il Gruppo samba Quebradeira e poi ci sarà anche il trenino turistico… in più stand gastronomici e tante altre sorprese. Ancora domenica 25 agosto (fino al 31 agosto) opening della mostra della fotografa Anita Annunziata, presso la cripta della Chiesa della Pietà. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 31 agosto, dalle ore 19 alle 24.

Per mercoledì 28 agosto sono previsti due eventi: “Sotto le stelle… la Commedia”, una serata dedicata alla commedia teatrale. In Piazza Marginale Lancellotti si esibiranno i giovani attori della compagnia “Scugnizzi”, diretti da Nicola Le Donne, con la celebre commedia “Non ti pago”. Ancora il 28 agosto torna un appuntamento tradizionale di Lauro InVIta: “Piensa En Mi”. A partire dalle ore 24 concerto a mezzanotte presso la cripta della Chiesa della Pietà di Lauro. Quest’anno si punterà tutto sulla lettura di brani di autori latino americani e sulle musiche del tango e della bossanova del Maestro Lucio Matarazzo alla chitarra.

Venerdì 30 agosto: uno degli appuntamenti più attesi e goduti. Libertando: l’ormai classico concerto all’alba di Lauro InVita. A partire dalle ore 5,30 del mattino, nella meravigliosa cornice del belvedere del Castello Lancellotti di Lauro si esibiranno I Takkin Quartet, punta di diamante della musica, con un programma musicale davvero eccezionale.

Alle ore 22 del 30 agosto, una novità molto attesa per Lauro InVita: presso la Cripta della Chiesa della Pietà, verrà presentata l’opera musicale Dreamworking di Orchestra Esteh, ultimo lavoro del compositore Vinz Notaro, uscito insieme al suo saggio sul rapporto “Suono Sacro Sogno”. Nella splendida cornice lauretana saranno Carmine Manzi (studioso di estetica e comunicazione) e Alberto Brandi (storico della filosofia e delle religioni) a introdurre il pubblico a un intenso viaggio nei meandri del sogno. Al termine degli interventi, chiuderà l’appuntamento un’azione audio-visuale di Vinz Notaro e Anita Annunziata. Suoni suadenti e terrifici fluiranno tra immagini evocative, dando voce a filosofi, maghi e poeti, bistrattati in secoli di oscurantismo. E ancora il 31 agosto nell’eccezionale cornice medievale di Via Terra a Lauro, ai piedi del Castello Lancellotti, a partire dalle 21 si svolgerà l’eclettica manifestazione “C’era una volta… a Lauro”: abiti d’epoca, danze, musica, degustazioni, giostra equestre, dimostrazioni di tiro con l’arco a cura della Fitar in collaborazione con l’associazione “Il Mondo che vorrei”.

Lauro InVita 2013 si chiude il 1 settembre con “Mezzanotte cu’ me”, alle ore 24 presso l’ex Chiesa della Collegiata si esibiranno Noemi Capuano (danzatrice) Fania Lauro (voce), Sabatino Moschiano (chitara), Riccardo Schmitt (percussioni).

Tags

Articoli correlati

Close
Close