EccellenzaVN Calcio

La Mariglianese si presenta, atteso l’esordio contro il Mondragone

Il servizio di Giandomenico Piccolo

Solo un anno di “purgatorio” nel girone C di Promozione ed ecco che la US Mariglianese riprende il proprio cammino da dove si era interrotto quella sfortunata domenica del 22 aprie 2018. In quell’occasione, i 22 punti ed il relativo penultimo posto condannarono i biancocelesti alla retrocessione diretta da un aggregato dove nel corso degli anni si erano archiviate ottime prestazioni nonostante l’altissimo livello di competitività.All’indomani delle sfide di coppa di categoria contro Pomigliano e San Giorgio, il focus del mirino è tutto sulla compagine del Mondragone, vecchia conoscenza del team di Patron Abete. Mister Caruso sa che c’è bisogno di continuare a lavorare a altissimi livelli, e mantenere la giusta attenzione per evitare passi falsi.
Sul piano del calciomercato, la società ha portato alla corte tecnica volti nuovi di sicuro valore: Antonio Insigne, Schioppa e Vitagliano sono solo alcuni dei nomi che hanno rimpolpato il roster sviluppato, all’indomani del triplice fischio dello scorso campionato, sulle conferme dell’asse portante dello scacchiere tattico. Su tutti, il nome di capitan Monda che ha sposato nuovamente il progetto

E c’è da ascrivere la preziosa conferma di bomber Laureto, che si affaccia alla nuova esperienza in Eccellenza regionale dopo campionati da autentico mattatore di Promozione

Anche per questa prima uscita della stagione 2019/2020, la Mariglianese è costretta ad incassare l’indisponibilità del Santa Maria delle Grazie, situazione che si protrarrà perlomeno fino all’inizio del girone di ritorno. Squadra migrante che tornerà al teatro di battaglia delle precedenti annate, lì proprio dove si sono consumati gli ultimi precedenti con il Mondragone: nell’ultimo anno di Eccellenza i biancocelesti hanno raccolto due sconfitte per 3 a 1 e 3 a 0, ulteriore motivazione per fare il massimo e redimere i recenti, brutti ricordi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close