Senza categoriaSerie DVN Calcio

Gragnano – seconda sconfitta di fila con il Picerno

I pastai passati in vantaggio con Poziello nei primi 45' poi cedono nel finale sotto i dardi di Tedesco e Santaniello

Amaro esordio casalingo per il Gragnano che dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo cede alla rimonta del Picerno caparbio ad espugnare il “San Michele” per 2-1 nei secondi 45 di gioco. I pastai devono riscattarsi da una sconfitta di misura all’esordio contro il Sorrento, mentre i lucani arrivano carichi dall’esordio vincente tra le mura amiche contro il Savoia.
Gli uomini di mister Campana partono benissimo, protagonista Gassama che cerca di farsi vedere subito dalla distanza ma sarà letale la serpentina al 17′ quando trova pronto Poziello in scivolata a dare il tocco giusto per superare sul secondo palo l’estremo difensore rossoblu.
Gara che diventa avara di emozioni, grazie all’ottima gestione del vantaggio del Gragnano, e gli ospiti provano a recuperare il gap prima con il tentativo di Kosovan dalla distanza che non trova lo specchio della porta sparando sopra la traversa e poi sulla punizione di Esposito abile a sfiorare solo l’incrocio dei pali chiudendo così il primo tempo sull’1-0.
La ripresa non sembra cambiar colore e i padroni di casa sfiorano anche il raddoppio quando sempre il numero 9 nel cuore dell’area lascia partire un tiro a giro che centra in pieno la traversa a portiere battuto.
Dalla tranquillità all’incertezza: il Picerno alza la voce e scarica le sue cartucce offensive.

Dopo diverse occasioni non impeccabili arriva il pari: Cesarano piazza il cross al centro che trova la deviazione fortunosa di Tedesco con la sfera pronta a depositarsi in rete per l’1-1
La debacle si realizza pochi minuti dopo: palla persa a centrocampo dal Gragnano sprint di Kosovan dalla destra che lascia partire un cross preciso per la testa di Santaniello. Il giocatore rossoblu salta più in alto di tutti e supera Sorrentino per la rimonta definitiva.
Nonostante il disperato forcing finale per riacciuffare il pari avrà la meglio la squadra ospite che può ora godersi il punteggio pieno in attesa del Fasano. Per i pastai un risultato ingiusto che condanna alla seconda sconfitta di fila e ad onerare i gialloblu all’impresa settimana prossima nella delicata trasferta di Taranto per sbloccare definitivamente la sua classifica.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close
Close