Serie DVN Calcio

Gragnano – pari d’impresa contro il Picerno

Al Donato Curcio gli uomini di Campana strappano un prezioso 0-0

Un pari dal profumo d’impresa. Il Gragnano esce indenne dal Donato Curcio e strappa alla capolista Picerno un punto preziosissimo in chiave classifica. Un pareggio guadagnato nell’arco dei 90’ dove le distanze in classifica vengono appiattite dalla livella del campo di gioco.

L’avvio di gara propone il solito Picerno in controllo della partita, dalla sua i primi tentativi per portarsi in vantaggio ma il Gragnano tiene ordine in difesa e riesce a neutralizzare le incursioni rossoblu. Al 20′ arriva la prima occasione della partita con Esposito pronto raccogliere un buon pallone ma da ottima posizione calcia sopra la traversa. Paura e sgomento poco dopo per i padroni di casa sugli sviluppi di un calcio di punizione ospite dove uno scontro nel mischione d’area di rigore costringe l’ingresso in campo dell’autoambulanza e dei paramedici. Nella prima frazione si registreranno inoltre due sostituzioni da parte di mister Giacomarro con l’ingresso in campo di Gallon e Cesare per Bassini e D’Alessandro. Prima del riposo il Gragnano cercherà sull’asse Elefante-Achaval una buona occasione neutralizzata dall’uscita di Coletta ma si chiuderà a reti inviolate la prima frazione sotto un’abbondante pioggia.

La ripresa dei giochi mostra un Gragnano subito vivace, dopo una serie di occasioni, una per parte, al 54′ ci prova Tascone con un bel tiro al volo ma la sfera termina a lato di pochissimo. Le offensive da parte dei padroni di casa non tarderanno ad arrivare anche se l’11 di mister Giacomarro si proporrà per la maggiore con qualche esecuzione dalla distanza dove Russo è sempre pronto a misurare i tempi di intervento. Ed invero sarà proprio l’estremo difensore gialloblu il grande protagonista nella seconda frazione, sempre presente a intervenire sulle conclusioni degli attaccanti lucani. Esposito e Kosovan hanno le migliori occasioni per metter in difficoltà gli ospiti ma i ragazzi di mister Campana sono più bravi a reagire. Nei minuti finali il Gragnano potrebbe addirittura sfiorare il colpaccio quando sugli sviluppi di un corner Sorriso di testa centra il palo su assist di Elefante.
La capolista allora percepisce il pericolo della debacle e proverà in tutti i modi a vincere la gara ma la caparbietà del Gragnano di raggiungere il risultato avrà la meglio. Al triplice fischio arriverà dunque lo 0-0 che consegna un pareggio che sa quasi di vittoria per il Gragnano. I gialloblu continuano dunque a farsi la strada per la salvezza. Il Picierno è chiamato all’immediata risposta contro il Fasano. Ora che il Cerignola è con il fiato sul collo non saranno ammessi più errori.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close
Close