Girone HSerie DVN Calcio

Girone H – I risultati della 1^ giornata di campionato

Subito punti importanti per Nardò e Cerignola

Partenza a razzo per il girone H di serie D; già dopo i primi novanta minuti arrivano risultati importanti e una valanga di gol.

Girone H: i risultati della prima giornata

Lotta senza esclusione di colpi quella tra Nardò e Team Altamura: il Toro cala il poker che vale i tre punti. I padroni di casa mettono le cose in chiaro al pronti-via, con Puntoriere in gol dopo soli due minuti. A seguire sale in cattedra Cristaldi Valbuena, che raddoppia dopo circa venti minuti; nel mentre, gli ospiti provano a ridurre il gap con la rete di Tedesco al 25′ ma è ancora Cristaldi Valbuena a centrare la porta alla mezz’ora, chiudendo il primo tempo sul 3 a 1. A punteggio praticamente acquisito, nella ripresa il Nardò abbassa i ritmi e concede solo una rete a Kabine, ristabilisce le distanze a ridosso del triplice fischio Mengoli, per il definitivo 4 a 2.

Gol e spettacolo anche al “Monterisi” di Cerignola: proprio come successo al Nardò, anche l’Audace parte forte portandosi in vantaggio dopo soli 2 minuti con Malcore. Il Fasano risponde in seguito: a metà frazione Gomez Forbes fissa il risultato sul pari provvisorio ma è un fuoco fatuo, perché prima del duplice fischio Achik riporta in vantaggio i padroni di casa. Dal 2 a 1, si produce una ripresa che vede l’Audace Cerignola confermare la propria superiorità, formalizzata anche attraverso la rete di Malcore: doppietta personale che chiude definitivamente i giochi.

Ci spostiamo al “Città degli Ulivi”: grande performance del Rotonda che impatta sul 2 a 2 i locali del Bitonto. Eppure le cose sembravano essersi messe sulla carreggiata ideale per i padroni di casa: al rientro negli spogliatoi, il punteggio recitava due a zero grazie alle segnature dei soliti noti Manzo e Lattanzio. Il secondo tempo vede un ritorno di fiamma prepotente del Rotonda: Actis Goretta dal dischetto accorcia il passivo, mentre Ferreira Da Luz riequilibra le sorti della gara. Un tempo per parte, spartizione più che equa della posta in palio.

Medesime dinamiche nel pareggio intercorso fra Lavello e Molfetta. Primo tempo appannaggio dei padroni di casa che passano in vantaggio con Quattara, ripresa del Molfetta che riacciuffa il risultato ad otto giri di lancette dalla fine con Pozzebon.

Fa valere la legge del “Fittipaldi” il Francavilla: il Brindisi cade per 2 a 1. Per i locali a segno Gentile in apertura, a seguire Alfano su rigore; nulla può la rete di Serafino per sollevare dalla sconfitta la compagine pugliese.

Stesso risultato, ma a fattori inversi, quello formalizzato dal Casarano. Il 2 a 1 rossoblu si anima con la rete di Prinari dopo quattro minuti, alimenta il vantaggio Dambros Da Silva a inizio ripresa; per il Gravina, solo Di Modugno a un quarto d’ora dalla fine entra a referto, ma al fischio conclusivo si formalizza una sconfitta fra le mura amiche.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto