EccellenzaVN Calcio

Frattese – Grezio decide la sfida contro l’Albanova

Vittoria di misura a 180’ dalla fine

 

Altri tre importantissimi mattoncini per la Frattese. La vittoria per 1-0 sul campo dell’Albanova consente alla truppa allenata da mister Ciaramella di mantenere invariato il gap sull’inseguitrice Giugliano a sole due gare dal termine del campionato di Eccellenza girone A. L’Albanova, nonostante la sconfitta, ha in tasca la permanenza in Eccellenza da neopromossa.

Una bella domenica primaverile ha accompagnato questo evento, una sana giornata si sport seguita in gran numero dai sostenitori di ambo le formazioni, i quali hanno colorato gli spalti dello stadio comunale “Scalzone” di Casal di Principe.

Il primo squillo è targato Albanova: il colpo di testa di Cifani non impensierisce Maisto.

La Frattese passa in vantaggio alla prima occasione: nel batti e ribatti a centrocampo, Fontanarosa fa partire un filtrante che coglie di sorpresa tutta la retroguardia biancoazzurra, Grezio parte sul filo del fuorigioco e col sinistro supera Di Mauro al 7’.

Poco dopo la serpentina di uno scatenato Grezio favorisce la corsa di Catavere, la conclusione del numero 11 trova l’intervento di Di Mauro.

Si giunge al 42’ quando l’Albanova, su schema da calcio d’angolo, non riesce a trovare il pareggio. Gatta serve Lepre che va al cross immediato, sul secondo palo Fiorillo ci prova ma Sparano sulla linea evita l’1-1. Provvidenziale il salvataggio del terzino a Maisto battuto.

Nel secondo tempo la capolista continua a premere ma sulla sua strada trova un Di Mauro attento.

Il finale è imprevedibile. Al 67’ doppio giallo al difensore Capogrosso e Frattese in dieci. Sulla successiva punizione in favore dei locali la difesa nerostellata libera alla bene meglio.

A poco più di 20’ dalla fine la gara si riapre. Occasioni da una parte e dall’altra piovono in rapida successione, le due squadre però non riescono a concretizzare le pericolose opportunità.

Nei minuti di recupero l’Albanova maledice la sfortuna: lancio dell’Ave Maria di Gatta, la difesa ospite respinge male la palla che viene calciata a botta sicura da Signorelli, ancora Sparano salva sulla linea.

L’azione continua e nel traffico in area di rigore Maturo si esibisce in una rovesciata con la sfera che attraversa tutta l’area piccola e termina larga sul fondo.

I tre fischi del signor Alessandro Martinelli della sezione di Ostia Lido fanno partire la festa degli uomini in maglia nera.

180’ alla fine della stagione regolare e soli 2 punti di vantaggio sul Giugliano. La resa dei conti sta per arrivare, la speranza Serie D per la Frattese passa per le prossime complicate sfide: in casa contro il Gladiator e in trasferta contro la Vis Afragolese.

Tags

Giorgio Lisio

Dopo Calciopoli è cambiato tutto, per me l'anno zero del pallone. Oggi mi emoziona il calcio locale, quel calcio fatto di pochi spicci e tantissima passione, un calcio fatto da pazzi che spendono oltre le proprie possibilità per assemblare la squadra "di paese". Questo è il calcio che mi piace, ruspante, genuino e forse ancora un po' romantico. Questo calcio dovrebbe far parte di tutti noi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close