CronacaVN Notizie

Fiume Sarno – Le acque tornano torbide

Dopo settimane, in concomitanza con il lockdown nazionale, in cui le sue acque erano apparse più limpide, come testimoniato da numerosi video e foto circolati sui social, anche nella zona che attraversa, al confine tra Torre Annunziata e Castellammare di Stabia, torna ad essere torbida l’acqua del Sarno.

Corso d’acqua, noto per essere uno dei più inquinati d’Europa, che nell’arco di 24ore dall’inizio della Fase 2 e della conseguente riapertura di numerose aziende, è tornato a versare nella situazione pre emergenza coronavirus, in particolare in prossimità della sua Foce situata di fronte allo Scoglio di Rovigliano.

Un’inversione di marcia che ha provocato l’ira dei cittadini dei comuni attraversati dal fiume, degli esponenti politici ma anche delle associazioni che da tempo sono in prima linea per preservarlo dall’inquinamento.

Queste ultime, oltre a denunciare l’accaduto, hanno anche sottolineato come “Il fatto che l’acqua fosse tornata limpida non significava che non fosse più inquinata” condizione, questa, che a detta delle associazioni “Evidenzia uno scarso impegno delle amministrazioni comunali e di quelle regionali nell’effettuazione dei dovuti controlli e come, considerate queste inadempienze, lo Stato abbia il diritto ed il dovere di intervenire”.

Un intervento da parte dello Stato che, tuttavia, nelle ultime ore è arrivato. Infatti il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha annunciato di aver attivato, in seguito alle segnalazioni ricevute, i dovuti controlli, e che i colpevoli saranno individuati.

Tags

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close