Economia

Fisciano – Università: le nuove frontiere del digitale

Tre giorni per parlare delle nuove frontiere del digitale, e degli sviluppi dell’informatica nei prossimi anni. Una società in cammino verso uno sviluppo programmatico dovrà saper gestire le sfide future di crescita intelligente.

Al Campus dell’Università di Fisciano si sta svolgendo il 50° congresso Nazionale dell’AICA, in collaborazione con l’Ateneo salernitano. Nel corso dei tre giorni, ricercatori, docenti, professionisti e dirigenti di università, personale di enti di ricerca, di aziende ed istituzioni impegnate nel settore ICT si incontreranno per valutare in che modo il nostro Paese si stia preparando, in risposta ed in accordo alle strategie europee di ricerca e innovazione.

Intenzione degli organizzatori è di richiamare infatti l’attenzione sulle iniziative europee ed in particolare sull’iniziativa faro “Unione dell’Innovazione” ed il Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione “Horizon 2020”, iniziative ed attività di ricerca che sono in linea con temi quali nuove industrializzazioni, cambiamento climatico, sicurezza, approvvigionamento energetico e alimentare, salute, mobilità, impresa ed invecchiamento della popolazione.

Un fattore cruciale in questo contesto giocheranno i concetti di cittadinanza digitale ed attivismo civico digitale (creatività – cooperazione – condivisione), i cui obiettivi di ampliamento della partecipazione e di creazione della consapevolezza rappresentano le nuove frontiere per un’idea innovativa di sviluppo economico e sociale.

AICA 2013 ospiterà anche l’assemblea generale del Gruppo di Ingegneria Informatica (GII).
La sessione si concluderà con una tavola rotonda sul futuro ruolo dell’informatica nella società e all’interno del sistema produttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds