EccellenzaVN Calcio

Eccellenza Girone B – vittoria per Cervinara e San Tommaso

Piegate per 2-0 il San Vito Positano e 2-1 la Battipagliese

Continua l’inseguimento all’Agropoli per Audax Cervinara e San Tommaso. Dopo la debacle di settimana scorsa per le due inseguitrici ecco che arriva l’immediato riscatto che permette di tenere la scia della capolista. A farne le spese sono il San Vito Positano e la Battipagliese piegate rispettivamente per 2-0 e 2-1.

Pratica sulla carta facile per l’Audax Cervinara che a differenza delle turbolenze societarie da un’ottima risposta sul campo piegando per 2-0 il fanalino di coda del campionato di Eccellenza Girone B. Ai biancoazzurri basta la prima mezz’ora di gara per liquidare i giallorossi. Il Cervo ci mette veramente poco a sbloccare il risultato e lo fa grazie al colpo in piena area di Guida dopo appena tre giri di lancette. Sull’onda dell’entusiasmo i padroni di casa andranno a colpire anche la traversa con il suo capocannoniere Befi sfortunato nell’occasione a non marcare il tabellino. In totale controllo della partita è solo questione di tempo prima che arrivi il raddoppio. Il 2-0 nascerà da una ragionata azione costruita al limite che porterà Petrone al tapin facile facile sotto porta. Nel secondo tempo resta sempre in proiezione offensiva il cervo che potrebbe solo rischiare verso la fine ma sulla traversa colpita dal San Vito Positano si chiuderà la gara.

Vittoria anche per il San Tommaso che si riprende dal periodo no e lo fa con convinzione contro la Battipagliese.
Sono i padroni di casa a trovare subito il vantaggio un minuto dopo il quarto d’ora di gioco grazie al solito Carotenuto pronto a farsi trovare nella posizione giusta per calciare a rete. La Battipagliese non ci sta e mantiene alta la concentrazione al fine di colpire al momento giusto gli irpini. Sarà la caparbietà dei bianconeri allo scadere della prima frazione di gioco che riporterà l’equilibrio nel risultato grazie all’efficace inserimento di Mounard sul cross giunto dalla destra. Prima del riposo però Carotenuto avrebbe trovato anche l’immediato raddoppio ma la bandierina alzata vanifica tutto. Sarà dunque solo una questione di tempo prima di trovare il goal vittoria che arriverà al quarto d’ora della ripresa grazie al calcio d’angolo di Carotenuto che pesca tutto solo D’Amore in area bravo a siglare il 2-1 finale.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close