EccellenzaVN Calcio

Eccellenza girone A – Afronapoli batte Casoria 3-1

Goal e proteste nella partita di cartello della 26^ giornata

Nella 26^ giornata del giorne A di Eccellenza spicca una della gare di cartello tra AfroNapoli United e Casoria. Al Vallefuoco una sfida ricca di goal ed emozioni dove sono i padroni di casa a portarsi l’intera posta in palio battendo per ben 3-1 gli ospiti in maglia viola.

Con la vittoria dei ragazzi di mister Ambrosino ora l’AfroNapoli scavalca in classifica proprio il Casoria piazzandosi al 5 posto restando però ancora 6 lunghezze nei confronti del Gladiator per disputare la semifinale playoff. Casoria che recrimina molto nel finale per un goal annullato e alcuni contatti in area di rigore. La gara è vivace e senza esclusioni di colpo: ambo le compagini cerceranno di sbloccare quanto prima il risultato affidandosi ai rispettivi bomber ma un po’ la mancanza di precisione, un po’ la bravura degli estremi difensori in copertura vanificano le possibilità create nella prima mezz’ora. Sarà decisivo il contatto in area di rigore viola dove il direttore di gara non ha dubbi per concedere il penalty. Dal dischetto Sogno è glaciale spiazzando il portiere e portando in vantaggio l’AfroNapoli. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa ed è sempre Sogno ad approfittare di un errore di gestione del pallone impegnando Maiellaro al colpo di reni per evitare il 2-0. La risposta su punizione del Casoria non sortisce effetti ed è sulle ali dell’entusiasmo che i locali sfiorano il raddoppio, progressione di Cittadini che piazza la sfera al centro per Babu’ ma l’attaccante non inquadra la porta. Prima del duplice fischio iniziano le proteste degli ospiti per un intervento di Spilabotte in area non sanzionato dall’arbitro. Si chiuderà dunque con il minimo vantaggio in favore dell’Afronapoli i primi 45’ minuti.

Nella ripresa il Casoria scende in campo con il piglio giusto e prova a costruirsi la strada del goal. Nelle numerose occasioni l’Afronapoli tiene botta e mantiene il minimo vantaggio cercando a sua volta di legittimare il vantaggio senza però trovar fortuna. Sarà ancora un episodio fortemente contestato a creare tensione in campo quando un errore di gestione del pallone dell’Afronapoli manda Gioielli verso la porta e dopo alcune ribattute irrompe Cafaro che insacca. Il direttore di gara prima convalida il goal ma dopo essersi consultato con l’assistente annulla il pari per fuorigioco. Il Casoria comunque non si scoraggia rigettandosi in avanti e al 77’minuto trova il pari grazie a un penalty concesso per fallo su Foti, dal dischetto Gioielli non ha problemi a trovare l’1-1. La gara si accenderà così nel finale dove saranno proprio i padroni di casa a trovare il nuovo vantaggio allo scadere: è Cittadini che riesce con un preciso diagonale a trovare il goal del 2-1 proprio al 90’. Nel recupero il Casoria continuerà a spingere alla disperata ricerca del pari ma è dal presunto contatto in area di rigore dell’afronapoli che nasce il goal del 3-1 per i locali che marcheranno di nuovo il tabellino grazie al contropiede messo a segno da Pestana. Si chiuderà così una gara ricca di goal e proteste con l’Afronapoli che settimana prossima farà visita alla capolista Frattese. Casoria che invece ospiterà l’Albanova cercando di riscattare la sconfitta anche se il treno playoff sembra sempre più lontano.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close