CittàPomiglianoVN Notizie

Cittadinanza onoraria a Patrick Zaky – La mozione arriva in Consiglio

Un atto di sensibilità, di solidarietà rispetto ad una delle vicende di grande interesse pubblico nazionale e non solo, va avanti da mesi la battaglia mirata alla concessione, anche a Pomigliano, della cittadinanza onoraria a Patrick Zaky, attivista egiziano, studente dell’università di Bologna, arrestato lo scorso febbraio all’aeroporto del Cairo durante il viaggio dall’Italia per il ricongiungimento con i propri parenti.

Città solidali, si sono moltiplicate in ogni dove per chiedere ai rispettivi Governi di impegnarsi alla risoluzione della vicenda, un segnale anche da piazza municipio a Pomigliano dove questo pomeriggio è andata in scena la pacifica manifestazione di un gruppo di attivisti locali.

E dall’esterno all’interno del palazzo, diventa mozione la richiesta di parte della comunità, promossa in Consiglio comunale dal gruppo rinascita Pomigliano. Tre gli elementi della proposta presentata dal Consigliere Avilio, in piena linea con la richiesta dei manifestanti, dalla cittadinanza onoraria per Zaky, fino ad una presa di posizione di carattere politico relativa alla richiesta di ritiro dell’ambasciatore italiano al Cairo, e poi ancora con l’apposizione di uno striscione all’esterno della casa comunale tale da rendere la comunità partecipe alla battaglia di verità per Patrick e Giulio Regeni.

Mozione che non ha trovato grossi ostacoli nel complesso, uno nel caso particolare della seconda richiesta, emendata dai gruppi di maggioranza, escluso rinascita ovviamente, che ne hanno chiesto la rimozione. Si procede con il primo atto di indirizzo per il riconoscimento della cittadinanza onoraria, al prossimo futuro gli atti consequenziali affinchè l’idea si tramuti in realtà.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto