PromozioneVN Calcio

Cimitile – Vittoria corsara il quel di San Marzano

Gli uomini di Sgambati perdono 2 a 1 contro i granata, organizzati e letali nelle ripartenze

Cade il fortino del San Marzano: per la prima volta in campionato gli uomini di Sgambati fra le mura amiche trovano la sconfitta, per il Cimitile che acciuffa tre punti utili al rilancio in zona salvezza.

LA PARTITA

Gara contratta nel primo tempo, con le due formazioni che tengono bene il campo ed a fare bella figura sono le retroguardie: da una parte Pagano e dall’altra D’Avanzo titaneggiano, rendendo di fatto con le loro chiusure inoperosi gli estremi difensori. Forse ne ha di più la squadra di casa, eccezionalmente in maglia bianca: al 39′ si sprecano le proteste del pubblico per un intervento dubbio in area ai danni di Colucci, per il numero 7 solo cartellino giallo siccome il direttore di gara ha decretato la simulazione. Due di recupero non regalano emozioni in un primo tempo, di fatto, reso incolore dall’alto impatto dei 22 in campo, non di certo dalla mancanza di idee.

La ripresa si apre con un altro piglio, ed il San Marzano sembra più determinato a passare in vantaggio: si sporca le mani al 48′ Napolitano, disinnescando De Bellis senza troppi problemi, ed a seguire Lanzieri spara alto un’occasione ghiotta. I ragazzi di Galluccio hanno il grande merito di saper soffrire, accorciare le distanze e non concedere il vantaggio che avrebbe messo la partita tutta in salita.

Sulla distanza i granata escono bene, infatti Di Meo sale in cattedra al 68′ con un lob che taglia il fiato agli aficionados locali prima di spegnersi sul fonto, e dopo prova ad involarsi trovando un grande intervento in uscita del portiere. Il Cimitile guadagna metri importanti, ed al 73′ trova il vantaggio: azione ripetuta con Di Benedetto che crossa al centro, sulla palla sporca si avventa Ambrosino in sovrapposizione che trova, grazie ad una deviazione avversaria, la segnatura del sorpasso. Il San Marzano sbanda, non riesce a produrre gioco ed il raddoppio è cosa fatta a tre dal 90′: cross da calcio d’angolo, sale in cielo D’Avanzo che corona con la segnatura un’ottima partita. Grande gioia per il classe 2000 fresco di convocazione con la rappresentativa regionale, che corre ad abbracciare il proprio allenatore.

Girandola di cambi che non sortisce gli effetti sperati per Sgambati, perché il gol che riapre la gara arriva troppo tardi da un giocatore che ha corso fin dal primo minuto: Annunziata al 94′ si procura e trasforma in rete il rigore che regala una piccola, eppur inutile visto il risultato finale, gioia personale.

Passa indenne a San Marzano sul Sarno il Cimitile, raccogliendo tre punti ad alto peso specifico in zona salvezza: nessuno riesce a fare facilmente punti su questo campo, i granata da adesso a fine campionato possono contare su un piccolo tesoro da non dilapidare. Partita da bypassare per ripartire subito: Pascale e compagni possono e devono mantenere saldo il posizionamento in zona play-off.

IL TABELLINO
PER SAN MARZANO – CIMITILE 1 – 2

PER SAN MARZANO: Mykhalo, Pagano, Rega, Coppola (76′ Schiavone), De Bellis, Pascale, Colucci (71′ Iovine), Lanzieri, Cascone (28′ Montoro), Pascale (39′ Pignataro), Annunziata. A disposizione: Cesarano, Sessa, Napolano, Santaniello, Annunziata. Allenatore: Francesco Sgambati.

CIMITILE: Napolitano, Ambrosino, Perrella (91′ Caccavale), Altieri (80′ Cittadino), Lucignano, D’Avanzo, Di Benedetto, Aprea, Di Benedetto, Di Meo, Ardolino. A disposizione: Capasso, Iovino, Moccia, Russo, Iovino, Russo, Tourè. Allenatore: Angelantonio Galluccio.

GOL: 94′ Annuniata (P), 73′ Ambrosino, 87′ D’Avanzo (C)

AMMONIZIONI: Rega, Colucci, Lanzieri, Cascone, Pascale (P), D’avanzo, Di Benedetto (C)

ESPULSIONI: –

RECUPERO: 2′ 1° T. 5′ 2° T.

NOTE: Pomeriggio soleggiato, circa 200 spettatori.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close