VN Cultura

Cimitile – Presentata la XVIII edizione del "Premio Cimitile"

La Fondazione Premio Cimitile con i soci fondatori Regione CampaniaProvincia di Napoli,Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio, ha presentato stamattina, presso la Sala Giunta della Regione Campania, la XVIII edizione della rassegna letteraria nazionale Premio Cimitile, in programma dal 8 al 15 giugno prossimi.

All’incontro con la stampa sono intervenuti: Pasquale Sommese, Assessore al Turismo, Beni Culturali e Autonomie Locali della Regione Campania; Serena Albano, Consigliere della Provincia di Napoli;  Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Ermanno Corsi, Presidente del Comitato scientifico del Premio; Mario Guida, Editore; Angelo Miele, Assessore al Bilancio del Comune di Cimitile; Elia Alaia, Presidente dell’Associazione Obiettivo III Millennio.
Il Premio Cimitile e Guida Editore negli anni hanno voluto premiare e rendere protagonisti, con le migliori firme del giornalismo e della letteratura italiana, anche e soprattutto gli inediti, scoprendo nuovi scrittori e ponendoli all’attenzione del panorama nazionale.

Il Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile, uno degli esempi più affascinanti di arte paleocristiana in Italia, sarà lo scenario naturale di tutta la kermesse letteraria che si articolerà in una serie di convegni e di incontri culturali.

Ad inaugurare la rassegna saranno la mostra di scultura del maestro Michele Lippiello e la mostra di pittura del maestro Marco Aurelio Fratiello previste per Sabato 8 giugno, che aprirà il convegno “Piano strategico di valorizzazione dei beni culturali dell’Area nolana. Un’opportunità di rilancio del territorio o un’occasione persa?”. Seguirà il 9 la presentazione del libro “Storie di preti di frontiera” di Ilaria Urbani – Guida e il concerto “Il canto dell’anima” dei fratelli Mancuso. Martedì 11 Giugno, il gruppo teatrale del liceo Scientifico “E: Medi” di Cicciano presenta “Le nuvole” di Aristofane. Mercoledì 12 sarà presentato il libro “La speranza di Sara”  di Lucia De Vito – Guida. Giovedì 13 il convegno internazionale di studi, dal titolo “Territorio e insediamenti fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato 15 nello splendido scenario delle basiliche paleocristiane, la tanto attesa serata finale di premiazione  completerà la kermesse con la consegna dei campanili d’argento ai vincitori della XVIII edizione del Premio.

Durante la serata di premiazione che si terrà Sabato 15 Giugno ore 20,30, parteciperanno personalità del mondo della cultura, della politica e dello spettacolo.

Il Comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi, ha selezionato così i vincitori della XVIII edizione:

Sezione  I: Migliore opera inedita del genere narrativo
Patrizia Socci
: “Dentro un vissuto. Tra mobbing e amore”.
Sezione  II: Migliore opera edita di narrativa
                   Valerio Massimo Manfredi: “Il mio nome è nessuno”. Mondadori

Sezione III: Migliore opera edita di attualità
Riccardo Iacona: “Se questi sono gli uomini”.  ChiarelettereSezione IV: Migliore opera edita di saggistica

                   Marcello Sorgi: “Le sconfitte non contano”.  Rizzoli

Sezione V: Migliore opera edita archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale

                  Olaf Brandt: “Battisteri oltre la pianta”. Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana

Premio Giornalismo “Antonio Ravel” a  Alessandra Carli

Premio Speciale a Luigi Giampaolino

Ai premiati sarà consegnato il “Campanile d’argento” opera raffigurante il primo campanile della cristianità, quello delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile.

Tags

Articoli correlati

Close