PromozioneVN Calcio

Cimitile – Il 2018 inizia con tre punti

In una gara con tre espulsioni la spunta il collettivo di Minichini

Comincia nel migliore dei modi il 2018 del Cimitile, che al netto di defezioni, squalifiche ed acciaccati strappa i tre punti al Puglianello fra le mura amiche dello Sporting Club, in una gara spigolosa e dai toni riscaldati. Mister Minichini ha da fare i conti con il recupero last minute di Relli, e schiera dal primo minuto quattro under per sopperire alla squalifica di Liparuli ed alle assenze di capitan Cittadino e del neo-acquisto Di Pietro, prelevato dal Rus Vico. Ne consegue un avvio che risponde alle esigenze di classifica: nel primo quarto di contesa i granatieri si portano avanti in molteplici occasioni non riuscendo ad inquadrare lo specchio di porta; è Laureto il più in palla dei suoi dando la giusta profondità e riuscendo a premiare gli sforzi in cabina di regia firmati Ildebrante. Beffarda è l’occasione che capita al Puglianello: i beneventani sornioni guadagnano l’episodio più ghiotto ma Di Carlo è sciupone sparando alto a tu per tu con D’Andrea. Ancora Di Carlo protagonista in negativo pochi minuti più tardi, quando reagisce ad un’aggressione fisica di D’Onofrio che l’arbitro liquida con l’espulsione di entrambi i protagonisti. Si prolunga un parapiglia a ridosso della zona d’accesso agli spogliatoi disinnescato con pazienza dagli addetti ai lavori, e senza recupero c’è il duplice fischio. Il secondo tempo si apre con lo stesso canovaccio della prima frazione: i locali, oggi in maglia bianca, sono determinati a sbloccare la gara e per primo ci prova il giovanissimo De Sapio prelevato dalla Mariglianese, guadagnando un calcio d’angolo. Al 58’ arriva la svolta dai piedi di Ildebrante: il numero 10 mette in mezzo un pallone invitante, si avventa Laureto ma Carfora è super, non altrettanto Ferrucci che controlla male e getta la palla nella propria porta; uno a zero e gara sbloccata. Piove sul bagnato per il Puglianello con Ievoli che smanaccia Paduano e costringe i giallorossi al 60’ a giocare la restante porzione di gara in ben nove uomini. I ritmi si abbassano ed il Cimitile può dilagare: solo Franco tiene alta la bandiera sannita e ci prova al minuto 81 con una punizione che termina alta. Sessanta secondi più tardi il Cimitile chiude i giochi con Vitale, che in surplus ruba palla dai piedi degli avversari e porta a casa una gioia personale che è anche il premio per il buon impatto impresso dalla panchina. Termina dopo quattro minuti una partita contratta, agonistica, dove ogni squadra ha provato ad applicare il meglio del proprio gioco al netto delle sanzioni arbitrali. Il Cimitile supera l’ostacolo e guadagna tre punti: arriva una settimana preziosa per recuperare frammenti del mosaico di Minichini.


IL TABELLINO

CIMITILE – PUGLIANELLO 2 – 0
CIMITILE: D’Andrea, Paduano (77′ Allocca), Abbate, D’Onofrio, Lucignano, Giannino, De Sapio (65′ Vitale), Relli, Laureto, Ildebrante, Cafarelli (55′ Iovino A.). A disposizione: Iovino G., Santella, Granieri. Allenatore: Natale Minichini.
PUGLIANELLO: Carfora, Gambuti, Ferrucci, Zampella, Scalera, Massaro, Iannotti (70′ Ferraiuolo), Rea, Ievoli, Franco, Di Carlo. A disposizione: Bartone, Caiazzo, Castiello, Fasano, Buccino, Bellafemmina. Allenatore: Antonio Riccardi.
GOL: 58′ Ferrucci (P, autorete), 82′ Vitale (C)
AMMONIZIONI: Paduano, Giannino, De Sapio (C), Ferrucci, Scalera, Ievoli (P)
ESPULSIONI: D’Onofrio (C), Ievoli, Di Carlo (P)

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Close
Close