Altre SerieVN CalcioVN Sport

Cimitile – Contro l’Afragolese un tris che vale la vittoria

Pomeriggio sugli scudi quello del Cimitile, che ha battuto a domicilio l’Afragolese con lo score definitivo di 3 ad 1 e sale (complici i risultati delle dirette concorrenti) al secondo posto in campionato toccando quota 54 punti.

Gara che in realtà parte in ripida salita per i locali: pronti via e la difesa granata combina la frittata, da un retropassaggio approssimativo arriva la segnatura di Autieri che porta sorprendentemente in vantaggio i rossoblù. La compagine di mister Minichini sembra accusare il colpo, ed ancora Autieri si rende pericoloso in contropiede: fa buona guardia al minuto 7 Iovino, che devia in calcio d’angolo. Gli ospiti ci provano anche su punizione: al 21′ Minauda disegna una traiettoria che termina di poco alta oltre lo specchio della porta locale. Proprio quando la partita sembra essersi posizionata su binari più tranquilli, viene fuori il cuore granata: sugli sviluppi di un calcio di punizione il direttore di gara ravvisa un tocco di mano in area di Varese e fischia, perentorio, il rigore per il Cimitile; dal dischetto si presenta Cipolletta che, gelido, spiazza il portiere e segna il gol del pari. La prima frazione di gara è infinita e piena di emozioni: dieci minuti più tardi i locali mettono la freccia capitalizzando un’azione fortunosa che si sviluppa dai due versanti laterali, ad insaccare ci pensa Ottaiano per il tripudio degli aficionados. Tempo sessanta secondi e si consuma l’ennesimo capovolgimento di fronte cui Iovino è costretto a mettere una pezza uscendo a valanga; per l’arbitro è calcio di rigore ed espulsione. Dal dischetto si presenta Eligibile che si lascia ipnotizzare dal subentrato Squillante e spedisce la palla direttamente in fallo di fondo. Il duplice fischio acquieta i toni di una contesa dominata dall’agonismo.
La ripresa congeda qualsivoglia velleità ospite: neanche il tempo di risistemarsi dal break che Cipolletta firma un eurogol per la doppietta di giornata. Sul 3 ad 1, nonostante l’inferiorità numerica, il Cimitile addormenta la gara costrigendo l’Afragolese a sterili sfolgorate offensive che non sortiscono l’effetto sperato. Si arriva senza particolari scossoni al 90′: dopo tre minuti di recupero, l’impianto di gioco può esplodere di gioia.
Gara segnata dagli episodi e dal carattere dei granatieri: il secondo posto in classifica è legittimato da un collettivo abile ad ottimizzare il capitale umano messo a disposizione del tecnico Minichini; Afragolese non pervenuta: al di là dei primi 20 minuti, di buonissima qualità, è mancato il piglio d’esperienza per riequilibrare le sorti della gara e fare tesoro della superiorità numerica.

 

Nel TGSport, in onda alle 20.00 su Videonola (canale 88 DTT) servizio completo di intervista a mister MInichini.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto