CastellammareCittàCronacaVN Notizie

Castellammare, riqualificazione Rione Savorito: pronto il primo bando da 22 milioni di euro

Il rilancio della città passa anche dalla riqualificazione del quartiere Savorito, uno dei punti caldi del territorio di Castellammare di Stabia, spesso alle cronache per spaccio e per blitz anticamorra.

È stato pubblicato il bando per l’appalto integrato per progettazione esecutiva ed esecuzione lavori da circa 22 milioni di euro: si tratta del primo lotto di un progetto complesso di rifacimento dell’intera zona da oltre 90 milioni di euro.

Una parte di questi fondi sarà attinta dal progetto P.I.N.Qu.A. “Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare – finalizzato alla selezione di proposte progettuali volte a concorrere alla riduzione del disagio abitativo e insediativo, con particolare riferimento alle periferie degradate.

Della cifra per il primo lotto, poco più di 500mila euro serviranno per la redazione del progetto esecutivo e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione mentre 21 milioni e 400mila euro per l’esecuzione delle opere in progetto.

L’idea è quella di cambiare radicalmente il volto della zona abbattendo alcuni alloggi Acer esistenti per far sorgere il nuovo quartiere con alloggi comunali, aree commerciali, di ricerca e di studio, parcheggi, un polo per l’infanzia, parchi a verde e parchi sportivi, oltre al ripensamento delle strade.

Insomma, un nuovo volto per quell’area costruita dopo il terremoto del 1980 che, come molte messe su in quel periodo in pochi anni in diverse città dell’area metropolitana di Napoli, doveva essere solo un tampone per l’emergenza abitativa, ma che è ancora li dopo oltre 40 anni.

Articoli correlati

Back to top button