CronacaVN Notizie

Castellammare di Stabia – Meridbulloni: Il Consiglio comunale “blinda” l’area

È un Natale tutt’altro che semplice quello che stanno vivendo gli 81 operai della Meridbulloni che lo scorso 18 dicembre, recandosi a lavoro, hanno trovato i cancelli della fabbrica serrati, ricevendo la notizia della chiusura dello stabilimento.

Per tutti loro è stata attivata la cassa integrazione con, sullo sfondo, la possibilità di riprendere a lavorare trasferendosi presso lo stabilimento di Torino, oppure rinunciare al posto.

Un aut aut che lascia poche speranze, soprattutto alla luce delle difficoltà vissute da molti di loro, con figli disabili o genitori anziani, per i quali un trasferimento sarebbe impossibile.

81 operai ormai da giorni in sit-in all’esterno della fabbrica, i cui dirigenti, nel corso di un incontro al quale hanno preso parte i sindacati, tenutosi lo scorso 23 dicembre nella Prefettura di Napoli, “Si sono mostrati irremovibili mantenendo una posizione di assoluta chiusura a qualsiasi trattativa” come riportato dal sindaco stabiese Gaetano Cimmino, che fin dall’inizio ha rappresentato, ai lavoratori, la propria vicinanza.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto