CastellammareCronacaVN Notizie

Castellammare di Stabia – A Palazzo Farnese emergono resti romani durante i saggi

In un territorio, come quello napoletano, anche dei semplici lavori di restauro possono riportare alla luce frammenti di storia. È quanto accaduto, nell’atrio di Palazzo Farnese, durante i saggi richiesti dal Mibact per i lavori di ristrutturazione della casa comunale di Castellammare di Stabia.

Antiche strutture ed anche un femore su una tegola che, secondo le prime ricostruzioni, evidenzierebbero come in quel luogo fosse presente una necropoli paleocristiana

Tombe di quanti ripopolarono Castellammare, dopo il 79 d.C., il cui ritrovamento testimonia, ulteriormente, l’importanza di Stabia nel periodo successivo all’eruzione del Vesuvio.

Non è la prima volta che in città durante dei saggi tornano alla luce antichi reperti. Era già accaduto durante i lavori la realizzazione di un parcheggio interrato in piazza Unità d’Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto