Cronaca

Casoria – GdF sequestra 10mila profumi contraffatti

Con l’approssimarsi delle feste di Natale, le attività parallele del commercio di prodotti contraffatti, risultano attive per invadere il mercato con profumi, prodotti e accessori di abbigliamento taroccati. Una consuetudine che toglie risorse economiche al mercato illegale, e propone a basso costo prodotti griffati, appetibili per economicità rispetto agli originali.

Su questo fronte le fiamme gialle campane hanno incrementato i controlli, e a Casoria i militari della Compagnia di Scafati hanno scoperto e sequestrato, in due diversi magazzini, circa 10mila profumi e 30mila astucci, senza alcuna documentazione circa l’origine, la produzione e la composizione.

I finanzieri scafatesi, hanno attivato le indagini a seguito di alcuni sequestri effettuati nei mesi scorsi, in attività commerciali dell’agro nocerino. L’interesse a scoprire l’origine dei prodotti, ha portato ad una serie di perquisizioni nei confronti di alcuni soggetti che agivano nel confezionamento e nella vendita di prodotti illeciti su tutto il territorio nazionale.

Il materiale acquisito dalle fiamme gialle, cartaceo e informatico, ha permesso di collegare il confezionamento e la commercializzazione dei profumi, a due società che avrebbero, secondo i finanzieri, cessato solo formalmente le attività tra gli anni 2013 e 2015.

A Casoria i militari sono arrivati grazie ad alcune fatture per la fornitura di energia elettrica relativa ad un’utenza intestata probabilmente ad un prestanome e non riconducibile alle attività perquisite. Insieme ai responsabili sono stati scoperti, all’interno di due magazzini, i profumi e gli astucci, merce sequestrata, mentre per i due napoletani è scattata la denuncia a piede libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close