Cronaca

Casoria – Carabinieri irrompono in officina durante smontaggio di auto rubate

I carabinieri della compagnia di Casoria hanno sottoposto a fermo Pietro S., 42enne napoletano e Antonio C., 62enne di Casoria, entrambi già noti alle forze dell’ordine e ritenuti responsabili di ricettazione e riciclaggio di auto rubate.

I militari hanno fatto irruzione nelle officine/deposito dei due fermati, sorprendendoli in fase di smontaggio di una punto rubata a Volla il 18 settembre e di una Seat Leon rubata nel frusinate il 17 settembre.

Durante le perquisizioni i militari hanno scoperto depositi con centinaia di pezzi catalogati: motori interi, pezzi di ricambio, centraline elettroniche, parti di interni e di carrozzeria, cerchi e pneumatici. Trovata anche una wolskwagen maggiolino cabriolet rubata a Napoli il 30 agosto nonchè cumuli di parti meccaniche e carrozzeria di fiat doblò e fiat panda.

Dopo le formalità di rito il 62enne e’ stato portato nel carcere di Poggioreale, il 42enne invece è ai domiciliari in attesa di convalida del provvedimento.

Proseguono le indagini per ricostruire eventuali complicità nonchè i canali di provenienza e riciclaggio dei pezzi e delle auto rubate.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close