Cronaca

Caserta – Sequestrati 80 mila profumi taroccati

Falsi d’autore, profumi di note marche commercializzati con marchi e nomi altrui, per permettere ai consumatori di individuare la fragranza. Una sorta di pubblicità comparativa, quella riportata nella dicitura trovata dalla fiamme gialle di Caserta, sull’ingente quantitativo di colli contenenti profumi.

80mila i prodotti sequestrati dai finanzieri del gruppo di Aversa, per un valore commerciale di circa un milione di euro.

L’attività è nata a seguito di un controllo finalizzato al riscontro della regolarità della merce posta in vendita da una società di Carinaro, specializzata nel commercio all’ingrosso di saponi e detersivi.

Nel corso delle ispezioni è stato notato l’ingente quantitativo di colli muniti di cartellino descrittivo. Prodotti non originali considerati equiparati a quelli taroccati, a seguito di recenti sentenze della Cassazione.

I militari hanno segnalato l’episodio alla procura di Napoli Nord, per aver ravvisato a carico del rappresentante legale le ipotesi di reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

Nel 2015 le fiamme gialle hanno effettuato 144 interventi, denunciando 97 responsabili e sottoponendo a sequestro circa un milione di prodotti contraffatti. Una piaga che danneggia il mercato, sottrae lavoro alle imprese che rispettano le regole, mette in pericolo la salute dei consumatori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto