Cronaca

Caserta – Camorra, 20 arresti

Venti ordinanze di custodia cautelare eseguite in cinque regioni. Sono stati i carabinieri del comando provinciale di Caserta, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, a notificare i provvedimenti a persone residenti nelle provincie di Caserta, Napoli, Avellino, Frosinone, Alessandria, Perugia e Pordenone. I reati ipotizzati sono associazione per delinquere di stampo mafioso, tentativo di omicidio, incendio doloso, porto abusivo di armi, usura, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le misure sono state adottate al termine di un’inchiesta sulle attività svolte dai clan Bifone di Portico e Petruolo di Macerata Campania, per conto del clan Belforte di Marcianise.

Fra gli episodi contestati, due hanno interessato sottufficiali dei carabinieri, quando i militari erano in servizio nella sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Santa Maria Capua Vetere e presso la stazione dell’Arma di Portico di Caserta. A uno dei due carabinieri fu messa a soqquadro la casa e bruciate le divise di ordinanza, mentre all’altro sottufficiale fu incendiata l’automobile all’interno del suo garage.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds