PoliticaVN Notizie

Casamarciano – Il sindaco De Stefano ritira le sue dimissioni

12 giorni, questa la durata della pausa di riflessione scaturita dalle sue dimissioni dalla carica di sindaco per Carmela De Stefano. La fascia tricolore con un video pubblicato sui suoi canali social, ha annunciato il rientro nel suo ruolo di primo cittadino. Un tentativo estremo per provare a restituire agibilità amministrativa al Comune di Casamarciano, dopo il duro scontro tutto interno alla maggioranza, cresciuto ed acuitosi nei 10 mesi di amministrazione De Stefano, fino ad arrivare alle estreme conseguenze all’interno della seduta consiliare del 30 luglio scorso, quando la De Stefano scelse di dimettersi dalla sua carica.

Più forte di tutto per l’avvocato casamarcianese la volontà di non consegnare la sua comunità al commissariamento prefettizio, un atto che a suo giudizio avrebbe paralizzato il lavoro dell’Ente di Piazza Umberto I, in un momento storico certamente non facile, sia per i motivi di ordine nazionale, che locale.

Un ritiro delle dimissioni che però non coincide con la risoluzione della crisi politica. Ancora netta la spaccatura all’interno della maggioranza, con la quale ogni comunicazione è stata interrotta dallo scorso 30 luglio. La contrapposizione con l’area guidata dall’ex sindaco, Andrea Manzi, è ancora viva e non è detto che sarà possibile risolverla.

Per ritrovare agibilità amministrativa, bisognerà guardare anche tra gli scranni dell’opposizione. Ci sarà da capire quali saranno le intenzioni della frangia guidata dal candidato sindaco Clemente Primiano. Nonostante il supporto dal punto di vista umano riconosciuto al sindaco De Stefano, ancora oggi il gruppo di Si Amo Casamarciano si professa all’opposizione. Ma con il rientro delle dimissioni, potrebbero aprirsi scenari finora inaspettati.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto