Cronaca

Campania – Truffa Inps, 98 denunce

Italiani trasferiti all’estero, non avendo più residenza stabile in Italia, continuavano a riscuotere l’assegno sociale erogato dall’Inps. Così 517 persone sono state denunciate per truffa aggravata ai danni dello Stato e della collettività.
L’operazione della guardia di finanza, denominata ”Italians out”, ha riguardato 19 regioni e 81 province, ed avrebbe permesso di accertare 511 casi irregolari, tra i quali soggetti accusati di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, nei cui confronti sarà applicata una sanzione amministrativa e non penale, perché la somma percepita, è risultata essere pari o inferiore a 3.999,96 euro. Denunciati nel totale 517 soggetti.  L’ammontare degli emolumenti indebitamente percepiti sarebbe di oltre 16 milioni e mezzo di euro.

 

Oltre all’avvio del recupero delle somme, l’attività consentirà un risparmio alla casse dello Stato di circa 3 milioni di euro all’anno. La regione con maggiori irregolarità è stata la Sicilia con 123 soggetti denunciati alla magistratura ordinaria a seguito dell’accertamento di 115 posizioni irregolari. In Campania le somme incassate ammonterebbero ad oltre 3.400.000, con 98 soggetti denunciati per 96 posizioni irregolari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto