EventiPompeiVN Cultura

Campania – Riaprono i musei: porte aperte a Pompei ed Ercolano

Dopo oltre 2 mesi di chiusura, imposta dal DPCM del 3 novembre 2020, lunedì parchi archeologici, musei e luoghi di cultura potranno riaprire al pubblico.

Una concessione riservata, dal decreto che entra in vigore oggi, solo alle regioni gialle e solo per i giorni feriali con l’obbligo che vengano garantite modalità di fruizione contingentata o comunque tali da evitare assembramenti di persone e da consentire che i visitatori possano rispettare tra loro la distanza di almeno un metro.

In Campania Il Parco Archeologico di Ercolano accoglierà i visitatori dalle 8.30 alle 17.00 con ultimo ingresso alle 15.30.

Le attività di bigliettazione saranno svolte esclusivamente in modalità online, con le stesse tariffe adottate nel 2020 in seguito all’emergenza sanitaria internazionale.

All’ingresso sarà effettuato il controllo della temperatura corporea e della mascherina mentre quello dei biglietti sarà fatto ai tornelli di ingresso dell’area archeologica.

A quest’ultima si accederà attraverso la Galleria Martusciello, che conduce all’antica spiaggia, da dove attraverso un percorso circolare, si potrà visitare l’intero scavo, modulando liberamente la durata complessiva della propria visita con l’ausilio delle indicazioni fornite dal personale di vigilanza e della segnaletica.

“Finalmente possiamo accogliere di nuovo in presenza il nostro pubblico” le parole del direttore Francesco Sirano che si è detto convinto che “Con il servizio offerto il sito UNESCO di Ercolano contribuirà alla ripresa e al rilancio del territorio e delle iniziative culturali a livello nazionale e internazionale”

A riaprire i cancelli anche il parco di Pompei ed il Museo Archeologico di Stabia Libero D’Orsi, anche qui dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 con ultimo ingresso alle 15.30.

L’accesso e l’uscita per l’area archeologica di Pompei saranno possibili dal varco di Piazza Anfiteatro e la visita si svilupperà lungo un percorso segnalato all’interno del sito e sull’app di supporto My Pompeii.

Al momento dell’acquisto on-line del ticket il visitatore potrà scegliere la fascia oraria di ingresso, prevista ogni 15 minuti per un massimo di 500 persone ogni quarto d’ora, fino alle ore 13,00. Dopo l’ingresso sarà consentito ad un massimo di 300 persone per turno. Il biglietto dovrà essere mostrato direttamente su smartphone/tablet o già stampato. Il ritardo, massimo, tollerato sarà di 10 minuti.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto