Cronaca

Campania – La Guardia di Finanza intensifica contrasto alla contraffazione

[arve url=”https://drive.google.com/file/d/0ByzGQ0N1neJBSjlEZFJoRDZ1bVU/preview” maxwidth=”640″/]

Sicurezza dei prodotti e tutela del made in Italy: questo l’obiettivo del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli. Dato il periodo festivo, dove i consumatori sono più esposti a truffe e frodi, l’attività delle Fiamme Gialle è andata ad intensificarsi, mirando al fenomeno della contraffazione.

E a tal fine i militari hanno operato in rapida successione nei comuni di Giugliano, Melito, Terzigno e San Giuseppe Vesuviano, dove hanno scoperto opifici abusivi dediti  alla produzione di capi d’abbigliamento contraffatti di famose griffe di moda. Inoltre, nel comune di Melito, è stato portato alla luce anche un fornito laboratorio di profumi falsificati. Contestualmente sono stati sequestrati 5 magazzini intestati a soggetti di origine napoletana ed extracomunitari, fungenti da base logistica dove stoccare la merce falsificata prima di immetterla in commercio per le strade cittadine.

Sono stati innalzati dalla Fiamme Gialle anche i livelli di guardia sui flussi d’importazione da Cina e Turchia, con particolare attenzione sui controlli di frontiera, dove i contraffattori utilizzano espedienti sempre più acuti per dissimulare i controlli doganali, con l’utilizzo di strisce suppletive per mascherare i logo più famosi dei brand sportivi e d’alta moda.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close