Politica

Campania – I Commissione approva l’istituzione del Comune unico d’Ischia

La I Commissione consiliare permanente, presieduta da Angelo Marino (Caldoro-Presidente), ha approvato la proposta di legge su iniziativa dei consiglieri Luciano Schifone (Ncd) e Fulvio Martusciello (FI), assessore regionale alle attività produttive, per l’istituzione del Comune Unico dell’Isola d’Ischia mediante la unificazione dei Comuni di Barano, Casamicciola Terme, Forio, Ischia, Lacco Ameno e Serrara Fontana.

“Con la nostra proposta di legge riparte l’iter per dare vita al Comune Unico dell’Isola d’Ischia sul quale saranno i cittadini di Ischia a dire l’ultima parola senza l’assillo, però, del raggiungimento del quorum necessario per la validità della consultazione referendaria” – ha spiegato  Schifone  introducendo la proposta di legge all’esame della Commissione e  ricordando che “quando nel 2011 si è svolto il referendum consultivo, dalla volontà espressa dagli ischitani che hanno partecipato alla consultazione, è, comunque, emersa la volontà di dar seguito alla unificazione dei Comuni”.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Marino per il quale “è fondamentale che siano i cittadini di Ischia a pronunciarsi su questa importante proposta e, quindi, a seguito della modifica della normativa in materia di referendum consultivo operata dal Consiglio regionale, è opportuno e positivo che l’iter della proposta di legge riparta”.

Sul comune unico dell’isola d’Ischia, infatti, il Consiglio ha già deliberato il 20 dicembre del 2010 su proposta di Domenico De Siano (FI), già consigliere regionale ed oggi parlamentare nazionale, e il conseguente  referendum consultivo si è svolto il 5 e 6 giugno del 2011, non raggiungendo, però, il quorum utile (la partecipazione della maggioranza degli elettori) per la sua validità.  

A seguito della modifica delle indicazioni di validità del quorum (prevedendo che esso sia valido qualunque sia la percentuale dei votanti), operata con legge regionale 1 del 2012, la proposta di legge è stata ripresentata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds