PoliticaVN Notizie

Campania – Auchan: audizione in III Commissione

Dopo la mobilitazione generale delle scorse settimane, primo appuntamento chiarificatore in Regione Campania focalizzato sul futuro dei lavoratori Auchan, 138 le unità con il fiato sospeso presso l’ipermercato di Via Argine, venduto alla società Sole 365 di Castellammare di Stabia. Secondo le prime comunicazioni per solo 70 dipendenti sarebbe garantita la continuità occupazionale, con ipotesi al vaglio per la restante parte delle forza lavoro.

Un caso particolare, quello di via Argine, che ha innescato le iniziative di solidarietà presso gli ipermercati localizzati su territorio campano, a Giugliano, Mugnano, così come a Pompei e Nola, con preoccupazione per un possibile replicarsi del caso via Argine. Un ipotesi scongiurata da Eustachio Tarquinio, direttore generale delle Risorse Umane, di Auchan, presente all’audizione convocata in Commissione Lavoro e Attività Produttive in Regione Campania, tavola rotonda a cui hanno preso parte l’assessore regionale al lavoro Sonia Palmeri, il consigliere Questore alle finanze Antonio Marciano e Gennaro Saiello, portavoce del Movimento 5 Stelle.

Un’occasione per tracciare le prime prospettive sul futuro dei dipendenti coinvolti, così come per fare suce sulla situazione via Argine, con lo store aperto nel 2010, in progressiva perdita, il quadro prospettato da Tarquinio, fino ad un totale di quindici milioni, base innescante della scelta di vendere il ramo d’azienda, con la sottoscrizione del contratto preliminare vincolata all’assunzione dei 70 collaboratori. Per gli altri 68 è previsto il confronto sindacale per entrare nel merito delle possibili soluzioni: si valuta il trasferimento presso altri punti vendita campani, così come l’assorbimento in servizi esternalizzati, fino agli incentivi all’esodo su base volontaria.

Un primo incontro, quello mattutino, segnato dall’assenza del sindacato, critico il commento del Presidente della Commissione Lavoro e Attività Produttive, pronta una lettera formale per comprendere le motivazioni di un’assenza  pesante nel momento del possibile confronto. Un’assenza sottolineata anche dalla delegazione di lavoratori presenti all’appuntamento, una mancanza che non aiuta – le parole della lavoratriche Auchan di via Argine Mina Evangelista. Resta l’incertezza per il proprio futuro, il gruppo di dipendenti si affida al tavolo istituzionale; la richiesta, un percorso che salvaguardi tutti, che possa restituire la serenità alle oltre 70 famiglie che ancora continuano a temere per il proprio futuro.

Articoli correlati

Close
Close