EccellenzaPromozioneVN Calcio

Calcio campano – Eccellenza e Promozione verso i verdetti finali

Concentrazione da gestire, avrà forse la meglio chi più abile nel migliore approccio all’attesa, prima ancora che alla gara. Perchè conclusa la stagione, lunga, forse troppo, la sosta in attesa dei verdetti finali che decreteranno il prossimo futuro delle squadre impegnate nei campionati regionali di eccellenza e promozione. Ripresa per l’ultima domenica d’aprile.

Lo scenario è ancora da definire, la gara quella che vale una stagione intera, quella che concluderà un esaltante girone, quello A di Eccellenza; piazze che hanno goduto per un’intera stagione del confronto a distanza quelle di Frattamaggiore e Giugliano, con l’epilogo ancora tutto da scrivere, in virtù del pari punteggio di 70 punti a campionato concluso. Manca solo la location, non i presupposti per una gara avvincente tra due formazioni che meritano il concretizzarsi del sogno Serie D. Al campo l’ardua sentenza.

E non è da meno il percorso tracciato dall’Afragolese, deve il Giugliano lo spareggio proprio agli uomini di Mister Ciaramella che nel frattempo non mollano il sogno promozione. Il primo scalino quello del confronto con il Gladiator, staccato in graduatoria di 8 lunghezze, ed in caso di vittoria la successiva sfida con una delle prime della classe, per un finale che non esclude sorprese dell’ultimo minuto.

Sull’altra sponda del fiume il sogno permanenza in divisione, quello di Puteolana e Barano attesa per domenica 28 aprile al Conte di Pozzuoli.

Dal girone A al girone B, quello del sogno sfumato dell’Audax Cervinara, presa staccata sul finale di stagione che ha visto sorpasso e vittoria definitiva del San Tommaso. Incertezza in casa Cervi innescata all’indomani della Coppa Italia Dilettanti, con percorso compromesso senza possibilità di ritorno. Tutto interno il dramma societario che ha avuto inesorabili conseguenze sul calcio giocato, resta ai biancoazzurri la possibilità di disputare il turno playoff contro la Polisportiva Santa Maria Cilento; e sarà sfida doppia nel girone B, obiettivo finale anche per Agropoli e Costa d’Amalfi che si daranno battaglia allo stadio Guariglia. Per le formazioni vincenti, domenica 5 maggio il tempo del verdetto finale.

Sabato 27 e Domenica 28 aprile invece le date designate per le sfide salvezza tra Scafatese e San Vito Positano, e Faiano e Valdiano. Doppio confronto nel mirino della formazione di Scafati che ha visto sfilare il sogno di salvezza diretta a Palma Campania, 4 a 2 il risultato dell’ultima di campionato in favore della Palmese che ha condannato i diretti rivali al post season.

Ampio margine di ipotesi in Promozione solo nel Girone A dove sono ben 8 le compagini a contendersi il salto e la permanenza in categoria, giochi praticamente quasi chiusi nel Girone D dove archiviata la situazione salvezza, resta aperto il discorso playoff per Giffoni Sei Casali e San Maurese.

Un confronto per sezione invece per il girone B ed il girone C, nel primo Sant’Antonio Abate e Procida contenderanno i playoff, battaglia salvezza per Puteolana e Maued Sport.

Distanze allungate nel rush finale, il girone C è quello del domino Grotta, del sogno sfumato per Baiano e Saviano, scontri diretti che hanno visto la formazione di mister Minichini scippati della possibilità di disputare la seconda fase di stagione dal Per San Marzano. Piccola favola locale quella della formazione neopromossa che continua a dare la caccia al massimo obiettivo, sulla strada l’F.C. Avellino, partita secca con necessità di colmare il gap rappresentato dal -8 in stagione.

In fondo alla classifica resta aggrappato al sogno salvezza il San Vitaliano, stagione difficile per il progetto giovanile che ha visto i gialloblu, archiviare la prestazione complessiva con soli 26 punti. 6 in meno del Gesualdo che ha conquistato così la possibilità di giocare tra le mura amiche l’ultimo atto. Sosta pasquale il momento per scaldare i motori per campionati che continuano a promettere emozioni agli appassionati del calcio dilettantistico campano.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close