Cronaca

Avellino – Lavoro nero, sanzioni per 207 mila euro

Contrasto al lavoro nero; un’azione costante dei finanzieri dei vari reparti della Campania e del personale della Direzione territoriale del Lavoro. L’analisi di rischio e il controllo economico del territorio, l’incrocio delle banche dati e delle specifiche esperienze operative, hanno portato a selezionare l’attività e ad effettuare il susseguente controllo. Si è trattato di una cooperativa agricola impegnata nella produzione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli. Al suo interno le fiamme gialle, hanno registrato la presenza di 28 lavoratori a nero, che sarebbe stata confermata dell’esame della documentazione trovata in sede e dalle dichiarazioni dei soci. Sarebbe emerso che nessuno dei lavoratori era stato formalmente assunto, e a carico del responsabile della cooperativa sono state applicate 20 maxi sanzioni per le violazioni commesse per il periodo antecedente all’entrata in vigore del Jobs Act, per un importo di 121 mila euro, e 9 maxi sanzioni per violazioni successive alla legge, per 72mila euro, oltre ad altre multe collegate per 14mila euro.

L’Inail e l’Inps provvederanno al recupero dei contributi e premi, mentre a seguito dei 28 provvedimenti di diffida, si procederà al recupero dei crediti dovuti ai lavoratori impiegati nelle operazioni di raccolta per il periodo maggio-ottobre 2015.

Azione di controllo contro il lavoro sommerso anche a Vallo della Lucania, dove i finanzieri della locale tenenza, hanno scoperto 27 lavoratori a nero all’interno di un supermercato. Per il titolare è scatta una maxi-sanzione per oltre 85mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close