EccellenzaVN Calcio

Audax Cervinara – Pari contro il Costa d’Amalfi

Befi protagonista, autore di una rete ed un autogol

Il match pomeridiano per la terzultima di campionato fra Audax Cervinara e Costa D’Amalfi si conclude con un segno X sviluppato attraverso gol e repentini capovolgimenti di fronte.

LA PARTITA

I padroni di casa nel primo tempo applicano un gioco totalmente proiettato alla fase offensiva, il fortino costiero resiste anche grazie alla decisione del direttore di gara di annullare una rete. Il vantaggio per l’Audax è solo posticipato, infatti al minuto 34 è Brogna ad insaccare il gol liberatorio nello specchio di porta che fino a quel momento sembrava stregato.

Succede poco altro nella prima frazione, ed il film della gara ci porta direttamente all’inizio della ripresa, quando Befi spreca un’occasione da gol colossale che poteva concretizzare il raddoppio per il cervo. Di rimando, il Costa D’Amalfi si affaccia in area e sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova il calcio di rigore: dal dischetto si presenta Mascolo, che insacca sicuro per il provvisorio 1 ad 1.

Il Cervinara non demorde, ed a venti dalla fine il direttore di gara sanziona un intervento scomposto in area amalfitana col calcio di rigore; dagli undici metri c’è Befi, che stavolta non sbaglia ed insacca lasciando sfogare la rabbia accumulata nel corso della gara.

Ancora un calcio da fermo fa male al Cervinara, ancora Befi protagonista: stavolta però in negativo, perché cinque minuti dopo la marcatura si rende autore di una sfortunata deviazione nel proprio specchio di porta che formalizza la più classica delle autoreti.

Due a dure il risultato finale al “Canada – Cioffi”, per una gara spettacolare che ha visto i locali tenere il pallino del gioco, ma il Costa D’Amalfi è stato abile a capitalizzare le sparute azioni concesse dagli avversari.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close