PoliticaVN Notizie

Area Torrese-Stabiese: seduta di Consiglio comunale a Pompei e Torre del Greco

Una serie di nuovi interventi e di nuove attività per l’ambito sociale, culturale e ambientale, già approvati dalla Giunta comunale e volti a beneficio dell’intera comunità cittadina sono stati ratificati questa mattina durante l’odierna seduta dal consiglio comunale di Torre del Greco

Due dei principali provvedimenti adottati, dall’assise, sono:

L’ulteriore previsione di 100.000 euro sui fondi già stanziati ed approvati, con delibera di Consiglio comunale n. 132 del 22.10.2020 (106.000) euro da erogare come contributi a soggetti in stato di indigenza, un capitolo di 50.000 euro da destinare all’acquisto di materiali ed attrezzature sanitarie quali saturimetri, dispositivi di protezione individuali, termoscanner e bombole di ossigeno da fornire alle famiglie del territorio cittadino, vittime dell’emergenza sanitaria da COVID-19.

“Un lavoro importante- come definito dal sindaco, Giovanni Palomba – quello messo in campo da questa Amministrazione. Abbiamo inteso dare priorità alle fasce più deboli della città, sulle quali si è abbattuta l’emergenza epidemiologica del Coronavirus, immaginando una serie di interventi economici ulteriori – ha poi concluso palomba – tali da riuscire ad offrire un aiuto tangibile a chi versa nell’indigenza e un sollievo a chi è costretto nella propria casa in funzione dell’isolamento domiciliare a seguito del contagio del virus”.

Consiglio comunale che si è riunito questa mattina anche a Pompei e durante il quale il sindaco Carmine Lo Sapio ha anche annunciato la decisione, presa assieme all’assessore all’istruzione Raffaella Di Martino, di non riaprire le scuole sul territorio cittadino prima del 9 dicembre.

Una seduta che ha visto, tra i vari punti, la discussione della modifica della delibera numero 56 riguardante la linea della Circumvesuviana della tratta Torre Annunziata – Pompei, che ha ricevuto 6 voti a favorevoli e 9 contrari. Assise che ha concluso i lavori con il rinvio alla prossima riunione del Consiglio, deciso dal presidente Giuseppe La Marca, della discussione della mozione inerente i locali del Forum dei Giovani ritenuta, dal presidente, non urgente. Una scelta che ha acceso gli animi in particolar modo dei componenti della minoranza.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto