CronacaVN Notizie

Area Torrese – Stabiese – Contrasto al crimine ed al business degli abusivi

Sono giornate calde sul fronte della lotta al crimine e degli abusivi nella zona torrese stabiese da parte delle amministrazioni comunali e delle forze dell’ordine.

In particolare a Torre Annunziata nella scorsa notte nell’ambito dell’operazione all’operazione “Alto Impatto” sono stati effettuati controlli all’interno dei quartieri “Murattiano” e “Carceri” dai Carabinieri della locale Compagnia in collaborazione con i colleghi del Nucleo Cinofili di Sarno e del 10° Reggimento Campania oltre che con il personale dell’Ufficio Tecnico Comunale, il Servizio Veterinario dell’Asl Na 3 Sud e di Enel e Gori.

Un’operazione che ha ricevuto il plauso del sindaco Vincenzo Ascione che ha evidenziato come “Dopo i gravi episodi criminali avvenuti in città nell’ultimo periodo, era fondamentale che lo Stato intervenisse con immediatezza per dare un importante segnale di presenza sul territorio. Dando così una tangibile dimostrazione di come Magistratura e Forze dell’Ordine stiano lavorando senza sosta nell’interesse della comunità e per garantire la sicurezza ai cittadini”

Inoltre questa mattina, sempre nella città oplontina, gli uomini della Polizia Municipale unitamente e i militari del Comando Stazione Carabinieri hanno concentrato la loro attenzione su viale Cristoforo Colombo, in particolare nella zona antistante la spiaggia libera “Mappatella”. Numerose sono state le attività commerciali controllate, compresi gli ambulanti, mentre 30 sono state le contravvenzioni elevate per sosta non autorizzata ed inoltre è stato anche sanzionato un parcheggiatore abusivo.

Lotta al parcheggio abusivo che nelle scorse ore ha spinto Il Comune di Castellammare di Stabia, gli Assessorati alla Sicurezza e ai Lavori pubblici e il comando di Polizia Municipale ad installare dei new jersey nella zona di “Pozzano” proprio per contrastare questo fenomeno “Mettendo così – come affermato dal sindaco Gaetano Cimmino – un punto fermo ad un business illegale pericoloso sotto ogni punto di vista, che durava da decenni”

Tags
Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close