CronacaVN Notizie

Area Torrese-Stabiese: aumentano i cittadini affetti dalla “Variante inglese”

Circa il 25% dei casi positivi al Covid-19 in Campani sono affetti dalla “Variante inglese” del virus, che da alcuni giorni viene riscontrata anche nei comuni del vesuviano.

A Torre Annunziata sono 41 i positivi al tampone con gene “S drop out” che identifica la mutazione, a fronte di 807 cittadini affetti dal Covid. Un dato che dopo esser stato vicino a toccare quota mille, negli ultimi giorni, in controtendenza con le scorse settimane, vede una lieve discesa della curva epidemica.

Variante inglese riscontrata anche ad Ercolano dove sono 42 i casi su 398 cittadini positivi.

A Torre del Greco invece, anche qui sono stati riscontrati casi di affetti dalla variante del virus, a due settimane dall’attivazione del numero verde per il servizio di “Assistenza di prossimità emergenza Coronavirus” voluto dall’ambito 31 e affidato alle cooperative sociali Themis e Alice onlus, sono decine le telefonate ricevute ogni giorno e quasi cinquanta gli interventi per aiuti materiali e assistenziali, con un continuo flusso di informazioni sulle restrizioni anti-contagio.

Un punto di riferimento per le famiglie costrette all’isolamento domiciliare a causa del Sars-Cov 2.

Numero verde attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, ma con reperibilità fino alle 20.00, che nei primi 14 giorni ha permesso la distribuzione di 11 kit igiene e 16 alimentari oltre che di fornire assistenze psicologiche, rispondendo anche alla necessità di operatori socio sanitari.

Pandemia da Covid-19 che, come più volte sottolineato, potrà essere definitivamente sconfitta solo attraverso la campagna vaccinale prossima a partire anche a Pompei.

L’amministrazione comunale, dopo aver ipotizzato di sfruttare la palestra del liceo Pascal per allestire il punto di vaccinazione della popolazione, assieme all’Asl, ha individuato Piazza Falcone e Borsellino come l’area adatta per conformazione logistica ad ospitare il Pvp.

Realizzazione della tensostruttura già partita e che dovrebbe essere completata entro la prossima settimana. l’Asl provvederà a stilare un calendario di vaccinazione seguendo l’ordine di priorità delle categorie di cittadini individuate dal Ministero della Salute.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto