PoliticaVN Notizie

Area nolana – Ciclo rifiuti: disco verde per il sub-ambito territoriale

Il servizio di Gianni Amodeo

Superatalafaseinterlocutoria,primo passo inavanti per la costituzione del sub-ambito distrettuale per il ciclo integrato dei rifiuti nell’area nolana; passo in avanti, affidato all’atto deliberativo, approvato a larga maggioranza dall’assemblea dei sindaci, svoltasi nella sede di rappresentanza dell’Agenzia di sviluppo intercomunale, a Camposano. Un confronto aperto ed analitico, per focalizzare gli aspetti normativi e attuativi della legge regionale, che recepisce le direttive comunitarie europee e la legislazione nazionale; un approccio mirato non solo sulla configurazione del sub-ambito distrettuale da istituire, ma anche e soprattutto sui rapporti con l’Ente d’ambito n.ro – tre dell’area metropolitana di Napoli, dalla cui mappa- con una popolazione di oltre un milione di abitanti- sarà “distaccato” il subambito per l’appunto. E se sulla configurazione del sub ambito, coincidente con l’area dei 18 Comuni afferenti all’Agenzia di sviluppo e popolazione di circa duecentomila abitanti, la condivisione è piena, mentre riserve e perplessità per i rapporti da instaurare proprio con l’Ente d’ambito erano espresse in vari interventi dei sindaci che hanno animato l’assemblea. Riserve e perplessità, da fugare e rimuovere con massima trasparenza e chiarezza, con l’obiettivo ineludibile e necessario dell’esercizio della governance del subambito in autonomia e per le sole comunità del territorio. Sull’importanza generale dell’autonomia, focalizzava le sue riflessioni, il dottor Giovanni Corrado, sindaco di Cicciano, l’unico a pronunciarsi per l’astensione sulla proposta del presidente dell’assemblea, l’avvocato Antonio Carpino, sindaco di Marigliano . Il sub-ambito distrettuale da istituire, nell’osservanza delle disposizioni normative della legge regionale e del connesso piano-rifiuti, rispecchia la volontà di far da sé dei Comuni dell’area nolana per la buona gestione del settore.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close