Cronaca

Angri – Imu 2012, il Comune rimborsa i cittadini

Chi sbaglia paga, e questa volta chi è stato costretto a versare in maniera impropria l’importo relativo all’IMU 2012, è stato rimborsato. E’ accaduto ad Angri, dove nell’estate dello scorso anno, furono emesse una serie di cartelle di pagamento relative al tributo Imu del 2012; un probabile tentativo di ”accendere” crediti da portare in bilancio. Avvisi la cui emissione fu contestata dalle opposizioni. Bollette inviate senza aver controllato lo stato dei pagamenti, con i cittadini costretti a dimostrare, ricevute alla mano, di aver già pagato il tributo, mentre qualcuno era stato indotto in errore ripagando la somma per la seconda volta. Da qui le richieste di rimborso e il relativo decreto sindacale, per l’attivazione del procedimento, per la restituzione ai cittadini dei tributi locali riconosciuti non dovuti. L’Ente si prepara alla restituzione della quota comune relativa alle 34 istanze pervenute presso l’ufficio Programmazione e risorse. Ammonta a 5724,31 euro la somma destinata ai contribuenti il cui elenco è disponibile sul sito del Comune; Ente che ha provveduto a segnalare l’azione di rimborso al Ministero dell’Economia e delle Finanze e al Ministero dell’Interno, definendo l’importo totale, la quota rimborsata o da rimborsare a proprio carico, nonché l’eventuale quota a carico dell’erario. Quello che il Comune ha restituito ai cittadini, dovrà riceverlo dallo Stato in una partita di giro, che ha garantito i contribuenti, in un’azione di pubblica trasparenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto