Cronaca

Angri – Fusco, Santa Messa e annullo filatelico

Solenne celebrazione in Collegiata ad Angri, per il ringraziamento della Canonizzazione di Alfonso Maria Fusco, il Santo dei Poveri. La presenza del cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, ha portato la comunità angrese a vivere un altro momento di intensa preghiera e vicinanza al Santo e alle suore Battistine, sue figlie spirituali. Una chiesa gremita, con tante persone presenti anche sul sagrato esterno e l’attigua piazza, aiutate a seguire la funzione religiosa dalla presenza di maxischermo. Un momento di grande partecipazione, alla presenza del popolo, delle istituzioni civili e militari, del vescovo di Nocera Giuseppe Giudice e di tanti sacerdoti della diocesi.

Nell’omelia il cardinale Amato ha ricordato le virtù di Sant’Alfonso, evidenziando la sua umiltà, la semplicità, la generosità. Attraverso gli aneddoti raccontati, ha esposto la profondità intellettuale, il suo talento, i suoi successi, e il coraggio nell’affrontare le difficoltà, occultate dalla sua grande umiltà. E poi la carità verso il prossimo, la generosità verso i bisognosi, l’amore in Dio e la fiducia nella Divina Provvidenza.

Ma le manifestazioni in programma non si sono concluse con la Santa Messa. In piazza Annunziata, Poste Italiane, ha presentato lo speciale annullo filatelico preparato per l’occasione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto