Cronaca

Angri – Donna aggredisce il sindaco Mauri: le era stata sospesa la fornitura idrica

Ieri pomeriggio, al termine della partecipazione ad una trasmissione radiofonica, il Sindaco di Angri Pasquale Mauri è stato aggredito da una concittadina.

Sul posto è giunta la Polizia Locale, allertata dal primo cittadino.

Il motivo dell’aggressione è riconducibile al distacco dell’acqua per morosità praticato dalla Gori nei confronti della signora.

In merito alla spiacevole vicenda il Sindaco di Angri Pasquale Mauri si è così espresso:

“Questo episodio mi ha profondamente rammaricato, perché la violenza non è mai la strada giusta per risolvere i problemi. Non appena la signora mi ha avvicinato mi sono mostrato subito disponibile ad ascoltare il suo disagio e a capire quali azioni si potevano intraprendere per risolvere in qualche modo la sua situazione. Ma all’improvviso sono stato brutalmente e ingiustamente assalito. Mi rendo conto che il distacco dell’acqua sia una delle privazioni più pesanti che una persona possa subire e sono solidale nei confronti di quei concittadini che stanno soffrendo come questa donna. Ma ciò non giustifica la violenza praticata nei miei confronti. Mi addolora profondamente, come persona e come Sindaco, sapere che alcuni dei miei concittadini stanno vivendo senza acqua. A loro va la mia solidarietà e la mia stima perché, a differenza di questa signora, non hanno adottato la violenza come via d’uscita, ma stanno aspettando con pazienza e fiducia che le Istituzioni facciano il loro corso.  Per quanto mi riguarda, personalmente e come Sindaco di Angri, non mi arrenderò fino a quando alle famiglie colpite da questo dramma non verrà restituita a diritto la fornitura idrica”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close