Cronaca

Angri – Consiglio, modifiche statutarie e Pari opportunità

Ritorna in Consiglio comunale ad Angri la modifica allo Statuto comunale, per l’adeguamento alla legge 215 del 2012 e la previsione di eventi di particolare rilievo Religioso e Socio Culturale.

E’ la terza volta che il capo ritorna al vaglio dell’assise, con uno strascico di polemiche e prese di posizione, che hanno visto la maggioranza offrire una fragilità interna, dovuta a inutili contrapposizioni che hanno vanificato quanto si cercava di approvare, allungando i tempi dell’allargamento della giunta, e non permettendo alla coalizione che ha sostenuto l’attuale vice sindaco D’Ambrosio, di ottenere quell’assessorato promesso durante il ballottaggio.

Non una bella figura quella di una maggioranza con i numeri solidi, ma frazionata nei vari gruppi consiliari che vivono scontri di posizione, che rendono difficile l’approvazione dei capi proposti all’ordine del giorno. Poca preparazione in merito ai capi in discussione e facili bersagli di un’opposizione esperta che ha ricevuto visibilità e attenzione, proprio grazie alla debolezza politica di alcuni consiglieri di maggioranza.

Domani si ritorna nell’aula consiliare per votare quanto proposto. Oltre alla Giunta allargata, si punterà all’istituzionalizzazione del Palio storico, mentre sarà esclusa la Festa di San Giovanni Battista. Infatti sono cresciute le polemiche con una forte posizione della chiesa locale, la ”rivolta” del Comitato, le preoccupazioni del parroco, la paura della gente comune di perdere la libertà nel gestire l’organizzazione della festa, con la politica che poteva condizionare scelte e azioni.

Insomma una presa di posizione forte nei confronti di un’iniziativa voluta dal sindaco per mettere nel calendario comunale, i grossi eventi da catalizzare nel corso dell’anno intorno ad ”Angri Città d’Arte”, titolo assegnato nel 2006 e mai entrato nella cultura e nel patrimonio della città, di politici e amministratori locali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close