Politica

Angri – Cambia ancora l’assetto dei settori

[arve url=”” maxwidth=”640″]

Un passo avanti, un passo indietro, un andamento lento amministrativo che sta caratterizzando l’amministrazione Ferraioli ad Angri. In aprile furono ridotti i settori amministrativi a sette, ora la giunta li ha portati a nove. Dalle condizioni minime anche per un risparmio economico ad un allargamento dei settori e dei relativi dirigenti che annulla quanto deciso 7 mesi fa.
Almeno in questo l’amministrazione angrese si sta caratterizzando con una costante di azione, con ritorno sulle decisioni, che rallentano i processi e evidenziano indecise decisioni.
Viene ripristinato il settore di promozione socio culturale in precedenza accorpato ad affari generali, e quello del patrimonio legato in aprile ai lavori pubblici. La UOC programmazione finanziaria cambia in Servizi finanziari.
Questo quanto deciso il 20 novembre scorso. Ma c’è chi contesta l’operato della giunta, e lo ha fatto nell’ultimo consiglio comunale. E’ stato Eugenio lato ad avanzare critiche in merito all’operatività degli assessori.
L’ex consigliere di maggioranza, posto all’opposizione prima dell’adozione del Puc e per la sua azione di denuncia attuata insieme ad un comitato di cittadini, ha anche promosso una netta provocazione diretta al sindaco Ferraioli, chiedendo pubblicamente una sua candidatura alle prossime elezioni provinciali.
Una provocazione che apre anche ad una considerazione politica. L’eventuale candidatura del sindaco nelle fila del Pd, porterebbe una frattura netta con le forze civiche di centro destra che formano la maggioranza a sostegno del sindaco?

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close