Cronaca

Amalfi – Truffe ad anziani, due arresti

Anziani truffati, raggirati facendo leva sugli effetti, sulle condizioni di difficoltà di figli o nipoti. Una situazione che si registra in maniera quotidiana in Campania. Truffatori in trasferta che mirano a persone anziane per estorcere denaro. Ultimo episodio in ordine di tempo ad Amalfi, con i militari della locale compagnia ad arrestare in flagranza di reato due persone, con l’accusa di estorsione e truffa.

Ad attivare l’attenzione di militari la verifica di una serie di tentativi di truffe a danno di anziani. Operazioni di raggiro, effettuate attraverso il telefono, per convincerli, con varie scuse, a consegnare denaro contante, a presunti impiegati, poliziotti, assicuratori o avvocati.

Mercoledì una signora di Atrani era stata contattata da un finto avvocato che le aveva fatto credere che il figlio fosse in stato di fermo dai carabinieri, perché aveva investito una persona e che quindi, avrebbe dovuto consegnare 3000 euro per evitare l’arresto. La donna presa dal panico, aveva consegnato la somma ad un finto collaboratore dell’avvocato che si era presentato al suo domicilio. Solo dopo la donna ha scoperto di essere stata truffata.

 

Le indagini mirate hanno permesso ai militari di arrestare in flagranza un uomo e una donna, che anche oggi avevano convinto una signora 60enne, a farsi consegnare 2600 euro per non fare arrestare il figlio. I due sono stati bloccati a bordo della loro auto mentre tentavano di lasciare Amalfi in possesso della somma appena estorta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto