AcerraCittàEccellenzaSportVN CalcioVN Notizie

Acerrana: Elefante entra e decide il big match con la Puteolana

Una vittoria da batticuore: Elefante entra dalla panchina e decide il big match della 22a tra Acerrana e Puteolana.

Sannazzaro ritrova Lettieri in mezzo al campo, Sicuro completa il tridente composto da Ndiaye e Lepre. Pureolana che non pensa all’appuntamento con la finale di coppa di mercoledì al “Partenio”: 11 tipo per De Michele, in avanti Grezio è supportato da Laringe e Cappa.

Partita che stenta a decollare, nervosa, con tanti cartellini gialli nei primi 10 minuti. Poi il primo guizzo dei padroni di casa: cross dalla destra di De Simone, Ndiaye si coordina ma calcia debolmente, Pirone blocca. 

Risposta della Puteolana al 22′ con Laringe che da posizione defilata, conclude mandando la palla fuori di poco. Insistono gli ospiti, Vitale ci prova dalla distanza, il tiro, centrale, è deviato, con Rendina che blocca. Risponde il tentativo, velleitario, di Lettieri, sugli sviluppi di calcio d’angolo, tiro alle stelle.

Ci riprova ancora una volta Laringe: il tiro strozzato del numero 7, caparbio, conclude sull’esterno della rete. Finisce così il primo tempo.

Nella ripresa più Acerrana. Ci prova Lettieri in sforbiciata, tiro ancora una volta alto. Al 60’ bell’azione creata sull’asse De Simone-Lepre, Pirone non si fa sorprendere e salva i suoi. 

Puteolana che non resta a guardare, Amelio da calcio piazzato testa i riflessi di Rendina che vola a mettere in angolo.

A cinque dal termine, mister Sannazzaro si gioca la carta Elefante, rientrato in settimana dopo l’infortunio. Un minuto dopo Esposito, ben servito da Aracri, manda alto di un soffio.

Al minuto 89 cambia il volto del match: Letteri vede un corridoio aperto per Elefante lanciato verso l’area di rigore, face-off con Pirone su cui l’ex San Marzano non tradisce, siglando la rete che decide il match. 

Finisce così con l’Acerrana che vince una partita davvero importante, togliendosi la soddisfazione di prendersi una rivincita dopo l’eliminazione proprio contro i flegrei in Coppa Italia Dilettanti. Tre punti d’oro che confermano la grande forza e il grande carattere di questa squadra che non intende mollare un centimetro, per il sogno chiamato serie D.

Articoli correlati

Back to top button