Politica

Acerra – Il sindaco chiede incontro con il Ministro

 

ACERRA – Il ricorso contro l’autorizzazione rilasciata dalla Regione Campania per l’ampliamento, con annesso esercizio, delle vasche per le ceneri in funzione del pieno utilizzo dell’impianto di termovalorizzazione di località Pantano, è stato già proposto dall’amministrazione comunale di Acerra.

Nelle ragioni di fondo del procedimento attivato dall’amministrazione Lettieri, è considerata la bocciatura del Piano rifiuti disposta dal Ministero dell’Ambiente. È la conferma dei dubbi e delle perplessità sulla reale portata del cosiddetto pieno utilizzo dell’impianto di incenerimento. La locuzione di pieno utilizzo servirebbe a coprire l’obiettivo reale, che è quello di procedere all’ampliamento dell’impianto di incenerimento, con le conseguenti criticità che graverebbero sul territorio comunale, già largamente penalizzato nel contesto di Terra dei Fuochi.

La riprova indiretta dell’improvvisato ampliamento sarebbe difatti un altro impianto, ma mascherato con l’espressione di pieno utilizzo dell’impianto di incenerimento. Risiede per l’amministrazione comunale, proprio nei rilievi espressi dal Ministero dell’Ambiente nel rigettare il Piano regionale dei rifiuti, piano che pur contemplando l’incremento della raccolta differenziata, e della sua qualità, prevede anche un ulteriore incremento dei rifiuti da bruciare.

È una contraddizione manifesta che spiegherebbe, per un lato, l’ampliamento dell’impianto di incenerimento temuto dall’amministrazione, e dall’altro lato il no alla realizzazione ad un secondo impianto di incenerimento. No ipotizzato dal Piano regionale che però non è ritenuto accettabile dal Ministero, né in linea con gli obiettivi delle Direttive Comunitarie europee. E gli obiettivi non realizzati comportano pesanti sanzioni. Il sindaco Raffaele Lettieri ha formalmente chiesto di incontrare il Ministro Galletti per fare chiarezza sull’intera situazione.

[arve url=”https://drive.google.com/file/d/0ByzGQ0N1neJBbFplT3FSRHhFWVU/preview” maxwidth=”640″/]

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto