Cronaca

Si continua a parlare di Carnevale Palmese, continuano ad essere protagoniste le Quadriglie con i loro costumi, le loro esibizioni, con le musiche e le rappresentazioni.

Riconoscimenti decisi dalla Giuria sotto l’egida della Fondazione Carnevale Palmese. Non sono mancate le polemiche circa l’assegnazione del Palio, che sarebbe dovuto andare alla Teclanum, ma la mancanza di alcune schede, avrebbe fatto optare in un primo momento per la riassegnazione in base alla visione dei filmati, poi la decisione finale di non assegnare il premio.

Alla Quadriglia Scugnizzi premiato come migliore maestro Vincenzo Iervolino, la migliore messa in scena e il miglior costume donna per Capitan America.

Alla Teclanum i premi per il miglior costume, il miglior costume uomo al Gufo, al costume bimbo il Papavero, alla scenografia e alla migliore banda piccola.

A Tutta n’ata storia il premio per il miglior canzoniere, per la tradizione degli strumenti tipici, per la migliore prova durante le giornate di anticipazione del Carnevale.

A Scusate il ritardo il premio alla cacciata Techila Messico, allo strumento originale le Forbici, alla migliore maschera strutturale la Piramide.

I colori, i suoni, l’allegria del carnevale Palmese, ritorneranno il prossimo anno. La Fondazione e il comune di Palma Campania, lavoreranno per migliorare l’appuntamento che ormai è divenuto un punto di riferimento importante nelle manifestazioni carnevalesche nazionali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close