EccellenzaVN Calcio

Virtus Avellino – La vittoria passa dagli undici metri

Contro il Faiano ci pensa Alleruzzo procurandosi e realizzando il rigore decisivo

Per la Virtus Avellino il decollo è di rigore. La gara contro il Faiano permette agli irpini di approdare nel cuore della zona playoff, a meno cinque dalla vetta del girone B di Eccellenza, grazie ad un’estrema punizione concretizzatasi positivamente.
Ci pensa Alleruzzo a mettere la partita sui binari congeniali: è il minuto otto quando in prima persona si procura il rigore che realizza per il vantaggio dei locali, oggi in maglia bianca. Il resto della prima frazione è monologo Virtus: ci provano in sequenza Ripoli, D’Acierno ed ancora Ripoli, che imperversa su ambo le fasce centrando anche un palo su deviazione della difesa avversaria.
Il Faiano risulta non pervenuto fino al duplice fischio ma nella ripresa il copione cambia e gli ospiti hanno da protestare sugli sviluppi di un traversone di Pellegrino per un tocco di mano sospetto in area di rigore. Su calcio piazzato di Anastasio è super Giliberti a salvare in angolo: i locali svaniscono col passare dei minuti ma l’assalto degli uomini in maglia verde risulta infruttuoso: esce bene la Virtus Avellino da una gara complicata e guadagna tre punti vitali per la lotta promozione. Faiano che non demerita ma resta a bocca asciutta: tanta buona volontà ma scarna capacità realizzativa.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Close