EccellenzaVN Calcio

Virtus Avellino – alla prima di campionato con il Valdiano la gara termina 1-1

Esordio con pareggio e ricco di spettacolo tra le due compagini del girone B di Eccellenza

Un punto a testa nella prima di campionato tra Virtus Avellino e Valdiano. Un pareggio prezioso per gli ospiti che, andati sotto nel primo tempo, riescono a riequilibrare un risultato che poteva compromettere l’esordio regalandosi la gioia e la consapevolezza di aver guadagnato un punto invece di averne persi 3.
Virtus Avellino tenace a portarsi subito in vantaggio ma con ancora parecchio lavoro da fare per garantirsi in futuro di chiudere quanto prima la partita per evitare scivoloni in corso gara e vedersi sfumare tra le mani una vittoria alla portata.

La gara parte subito in discesa per i padroni di casa che riescono a trovare poco dopo il decimo giro di lancette il vantaggio grazie a una costruzione dalla sinistra che porta Ripoli a calciare nel cuore dell’area la sfera per il momentaneo 1-0 approfittando anche di una disattenzione difensiva del Valdiano.
Poco dopo è ancora la Virtus a provarci, sempre con il suo numero 11: questa volta Ripoli al termine della corsa sull’out di destra lascia partite un colpo che troverà, complice rimpallo su gamba dell’avversario e deviazione del portiere, il palo e sulla successiva ribattuta il compagno biancoverde non riuscirà a battezzare dentro il pallone.
I rossoblu in un primo momento vacillano poi prendono coraggio e iniziano a farsi vedere dalle parti dell’estremo difensore della Virtus Avellino ma in numerose occasioni la mira non è dalla loro parte. La prima frazione di gioco si chiuderà infatti con il vantaggio per i padroni di casa per 1-0.

Nella ripresa il registro di gara non cambia e numerose restano le azioni proposte da entrambe le compagini che lasciano incerto il risultato finale favorendo lo spettacolo per i numerosi tifosi giunti a seguire i propri beniamini.
Sarà però il Valdiano ad approfittarne al 27 della ripresa quando una rapida ripartenza partita dai piedi di Coquin, garantisce il lancio lungo per l’attaccante azulgrana Doukoure, abile ad eludere il fuorigioco e a seminare poi i rispettivi avversari per superare l’estremo difensore Robertiello e regalare ai propri compagni il pari. Per il centravanti ex Battipagliese è la seconda marcatura di fila dopo quella realizzata in Coppa Italia contro la Scafatese che sottolinea l’ottimo periodo del giocatore del Valdiano.
Nel finale di gara la Virtus Avellino proverà a ribaltare nuovamente il risultato in suo favore ma nelle occasioni prima del triplice fischio mancherà la giusta lucidità, la stessa che penalizzerà il difensore Santamaria reo di lasciare in dieci i suoi compagno per l’espulsione comminata dal direttore di gara.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close